La carica del latino-americano per un arrivederci in musica

Una notte caliente, con salsa e bachata, ha fatto da colonna sonora nell’ultimo giorno della festa. Letteralmente invasa da amanti del genere la pista di Malpensa Fiere. Nel pomeriggio, spettacolo dei Legnanesi e cena sociale prima delle danze

Pubblico delle grandi occasioni, domenica 21 maggio, per la serata conclusiva della seconda Festa Bcc. Protagonista della
notte di Malpensa Fiere è stata la musica latinoamericana, che ha richiamato un numero impressionante di “aficionados” del genere, che si sono dovuti “contendere” lo spazio riservato alle danze: e pensare che la pista era di oltre 500 metri quadrati. Così, durante la serata, non è stato raro vedere coppie di ballerini esibirsi all’esterno della zona delimitata da tavoli e sedie, occupando tutti gli spazi liberi del capannone. Una notte caliente, insomma, con salsa e bachata a far da colonna sonora portante fino al nuovo giorno. Le musiche caraibiche sono state intervallate con alcuni balli di gruppo, tra cui “La Bomba” “Ymca” e “Mueve la Colita”, che hanno permesso anche ai più scarsi conoscitori delle sonorità latine di divertirsi in compagnia. Il risultato è stata una serata davvero riuscitissima, grazie soprattutto allo staff della “Joker Dance”, partner della nostra Banca per la serata. Era stato infatti Roberto Palumbo, il maestro della scuola di ballo “Joker Dance” (già campione nazionale di ballo nel 2004, insieme alla compagna Margherita Trotta), a dare le istruzioni per come realizzare la pista e, a suoi ordini, domenica sera, c’erano una ventina di ballerini in costume della scuola. A loro il compito di far ballare anche i “cavalieri” e le “dame” non accompagnate: cosa assai gradita, che ha permesso davvero a tutti di scatenarsi in pista. E tra un ballo e l’altro, in una magica atmosfera di luci, suoni e “Cuba libre”, il maestro Roberto Palumbo ha approfittato dell’occasione per presentare il programma dei corsi per l’anno 2006/2007 della “Joker Dance”. Le sedi dove si terranno le lezioni saranno, come per quest’anno, Legnano, Rescaldina, Canegrate, Nerviano, Vanzago e Garbagnate Milanese, in cui sono previsti livelli di corso diversi a seconda delle abilità.

0 replies on “La carica del latino-americano per un arrivederci in musica”