Martina Rabbolini vola a Rio. I nostri atleti in gara alle Paralimpiadi

Jirawong Wongdokpuang / Shutterstock.com
La nuotatrice Martina Rabbolini di Villa Cortese è sostenuta anche dalla BCC di Busto Garolfo e Buguggiate. Altri campioni del territorio saranno in gara a partire dal 7 settembre

Manca poco all’inizio delle Paralimpiadi di Rio 2016,  quindicesima edizione dei giochi estivi dedicati ad atleti con disabilità, che si svolgeranno a Rio de Janeiro dal 7 settembre al 18 settembre 2016. Ad affrontarsi nelle 23 discipline paralimpiche e fra loro c’è anche una giovanissima promessa italiana del nuoto: Martina Rabbolini, che gareggia nella classe di disabilità S11 (atleti non vedenti), detiene il record italiano nel 100 Rana è di Villa Cortese.
Ieri Rabbolini è volata a Rio e nei prossimi giorni sarà raggiunta dai suoi genitori, che non vedono l’ora di tifare per lei mentre sfreccia nella piscina dello ‘Estádio Aquático Olímpico, la stessa dove hanno trionfato Phelps, Ledecky e il nostro Paltrinieri. L’avventura olimpica di Martina Rabbolini e della sua famiglia è sostenuta anche dalla BCC di Busto Garolfo e Buguggiate.

Rabbolini non è l’unica atleta del nostro territorio ad avere l’occasione di dare prova di sé ai Giochi Paralimpici di Rio.
Il nuotatore Fabrizio Sottile, di Samarate, gareggerà nei 100 dorso S12 e nei 100 rana SB12. Sempre nel nuoto saremo rappresentati da tre atleti della POLHA Varese: Alessia Berra, Federico Morlacchi e Arianna Talamona.
Nel tiro con l’arco vedremo invece gareggiare Gianpaolo Cancelli e Matteo Bonacina, che si allenano con l’A.S.D. Arcieri di Castiglione Olona.