Musica e beneficenza i nostri regali

«È ormai tradizione scambiarci gli auguri durante questa serata con la banda. Serata, quest’anno, ancor più arricchita dalla presenza della mostra di un altro monumento di Busto Garolfo: Felice Castoldi. Quest’anno, è forse più giusto che gli auguri siano indirizzati verso la Banca. Perché il 2007 sarà un anno importante per la Bcc. Per prima cosa ad aprile andremo a festeggiare i 25 anni dalla fondazione della Cassa Rurale di Buguggiate. Andiamo a ricordare la volontà, il coraggio e la capacita di un gruppo di imprenditori e cittadini dell’area varesina di andare a costituire una Bcc in un’area all’epoca ricca di tradizioni di banche locali ma in cui i valori del Credito Cooperativo non erano mai stati portati». Con queste parole, Silvano Caglio, nostro ex-presidente, ha aperto la tradizionale serata di Natale all’interno dell’auditorium Don Besana di via Manzoni. Una serata “tipica” che è stata il giusto momento per elencare le attività svolte dalla nostra Bcc, ma anche l’appuntamento con la solidarietà, valore fondante del Credito Cooperativo. Durante l’intervallo del concerto bandistico (come ogni anno molto apprezzato e applaudito), infatti, il presidente del Progetto Soci, Alberto Morandi, ha consegnato le beneficenze ad alcuni enti e associazioni del territorio. Sono stati chiamati sul palco il parroco di Busto Garolfo, don Piero Roveda, il signor Maurizio Crespi in rappresentanza del Gruppo sportivo oratorio, don Marco Basilico, per le attività svolte dall’oratorio maschile di Busto Garolfo e il signor Sergio Bottini in rappresentanza del Gruppo di promozione umana.

0 replies on “Musica e beneficenza i nostri regali”