Lo sguardo del fotografo

Inaugurata il 27 novembre, è visitabile fino al 18 dicembre la mostra “Lo sguardo del fotografo” che il CCR ha organizzato insieme con la nostra Bcc. Allestita nell’atrio dell’auditorium Don Besana, vede l’esposizione di cinque portfolio del fotografo Beppe Borghi. Attraverso 25 fotografie, la mostra parte dall’essenzialità dei soggetti ritratti per concentrarsi sulle emozioni dell’autore. «Questo lavoro è comprensivo di cinque portfolio, ognuno dei quali comprende cinque fotografie che riguardano cinque diverse località», ha spiegato Borghi nella serata di inaugurazione alla quale è intervenuto anche il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi insieme con la presidente del CCR Maria Carla Ceriotti, il sindaco di Busto Garolfo Susanna Biondi e il critico fotografico Dario Ferrè (nella foto foto sopra). «Ci sono Venezia, Comacchio, Castelluccio di Norcia, le Terre Toscane e il mio personale haiku, ovvero l’essenziale espressione, del Ticino. Sono luoghi ritratti in momenti e stagioni diverse che qui vengono proposti in modo essenziale: essenziale nel numero di immagini esposte; essenziale nel formato, quadrato; essenziale nella scelta del bianco e nero. Tutto questo per accentuare gli aspetti che più mi hanno trasmesso emozioni». La mostra è visitabile sabato 11 e 18 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.
Beppe Borghi era già stato protagonista della mostra fotografica dedicata a Matera che si era svolta nel dicembre 2019.