Varese City Run da record

Una Varese City Run da record quella andata in scena il 9 e 10 ottobre allo stadio Ossola. Oltre 1.500 i partecipanti che ha tagliato il traguardo posto sotto il gonfiabile della nostra Bcc per un grande evento sportivo dedicato a grandi e piccini. Organizzata da Sportpiù in partnership con Varese Atletica e con il supporto della nostra Bcc la Varese City Run, dopo l’edizione “zero” del 2019, ha portato in città per la prima volta una mezza maratona Fidal. «È stata una manifestazione importante capace di coinvolgere tutta Varese», ha ricordato Roberto Gentilomo, responsabile Area mercato della nostra Bcc, intervenuto alle premiazioni. «Un evento nel quale abbiamo trovato tutti gli elementi di una Bcc: la valorizzazione del territorio, il fare rete con le realtà presenti e la voglia di crescere».

La classifica finale delle prove competitive non ha risparmiato sorprese: la 10 km femminile è stata dominata dalla keniana Omosa Teresiah Kwamboka di Run2gether, che ha chiuso con 33 minuti e 55 e un vantaggio di 5 minuti sulla seconda classificata, Elisa Pastorelli di Atletica Lecco- Colombo Costruzioni. Sul podio, sempre di Atletica Lecco, anche Ilaria Dal Magro. La prova maschile è stata molto combattuta. Alla fine il primo a tagliare il traguardo è stato Pietro Arese (G.A. Fiamme Gialle) con un tempo di 29 minuti e 41 secondi, precedendo di poco Lolkurraru Lengen (Run2gether). Terzo l’altro keniano Mburugu James (Run2gether).

Nella Half Marathon, tra le donne netta è stata la vittoria della keniana Nyabochoa Ronah Nyaboke di Run2gether con 1 ora 19 minuti e 13 secondi; al secondo posto Giulia Merola di Almosthere ASD e al terzo Milena Pirola di Elle Erre Asd. Nella maschile ha vinto un atleta che corre in Italia da qualche anno con buoni risultati, Birir Kipkorir di Run2gether con 1 ora 6 minuti e 21 secondi. Secondo posto per Simone Paredi di Asd Atletica Pidaggia 1528, terzo Matteo Borgnolo di Varese Atletica A.S.D.