Apre a fianco della sede dalla banca la nuova casa per i soci della mutua

I locali di via Verdi saranno inaugurati entro la fine del mese di gennaio. Già attivo uno sportello di informazione e servizio, ogni martedì, dalle 10 alle 12, nell'auditorium don Besana, gestito dai volontari di mutua e Ccr, che nel 2022 confluiranno in un'unica associazione

Come era stato preannunciato nelle scorse settimane, è stato attivato lo sportello dedicato ai soci della mutua della nostra Bcc. Si tratta, come chiarito in occasione dell’annuncio sullo scorso numero di questo nostro giornale, di un primo, significativo, tassello nel progetto complessivo di rilancio dell’associazione che si occupa di fornire ai soci servizi e assistenza in tema di sanità. Gestito dai membri del Circolo culturale ricreativo (Ccr), che sono tutti volontari, e dai referenti della mutua, lo sportello/spazio dedicato ai soci, non è stato attivato soltanto per dimostrare attenzione alla compagine sociale della mutua, ma anche per aiutare i soci nelle varie richieste, in tutte le necessità e per illustrare i vantaggi e le procedure per l’adesione alla mutua ai soci della banca che ancora non si sono iscritti.
Un primo step davvero importante, dunque, che ha visto nell’ultimo mese l’inizio della fattiva collaborazione tra Bcc Insieme Mutua e Ccr della nostra Banca, in attesa del prossimo anno quando, come è noto, si attuerà la fusione dei due enti, per creare un unico soggetto dedicato alla compagine sociale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.

Il bilancio di questo primo periodo è decisamente positivo, con lo sportello che è rimasto aperto tutti i martedì mattina, dalle 10 alle 12, nell’auditorium don Besana. Un vero e proprio punto di ascolto e di consulenza, con l’obiettivo sin da subito dichiarato di rilanciare l’attività dell’associazione e renderla ancora più operativa e più vicina ai bisogni dei propri associati. Un servizio che ha già trovato una sua “dimensione”, con decine di soci che sono passati per chiedere informazioni, conoscere i servizi offerti e presentare le richieste di rimborso.
Come detto, Bcc Insieme Mutua e Ccr sono destinati a dare vita ad un unico e nuovo ente, capace di avere maggior forza, così da poter offrire le migliori possibilità legate al tempo libero, alla cultura e alla sanità ai soci della nostra banca. Entro l’estate del prossimo anno, con l’accordo tutti i soggetti coinvolti, Bcc Insieme Mutua e il Circolo culturale ricreativo si fonderanno, dando vita a questo nuovo soggetto.
Lo conferma il presidente di Bcc Insieme Mutua, Graziano Porta: «La nostra mutua è partita in sordina nel 2016 e ha dovuto, come tutti noi, affrontare questi due anni estremamente difficili e complessi di pandemia, proprio nel momento in cui cercava di affermarsi come strumento utile al servizio dei soci e del territorio. L’apertura annunciata della nuova sede in via Verdi e del progetto di fusione col Ccr rappresentano, da tutti i punti di vista, la voglia assoluta di ripartenza che tutti noi cerchiamo e desideriamo mettere in atto». Come indicato dal presidente Porta, la mutua e il Ccr, sotto l’egida della Banca, hanno stipulato un contratto di affitto per i locali posti al civico 19 di via Verdi, proprio di fronte alla banca (foto di apertura). La nuova sede verrà utilizzata da entrambe le associazioni e sarà attiva entro la fine del mese di gennaio. «Vorremmo anche organizzare un momento di inaugurazione per condividere tutti assieme il progetto. Ma, ovviamente, dipende dall’evolversi delle misure di contenimento e di prevenzione dell’emergenza sanitaria -dice Roberto Scazzosi, presidente della nostra Bcc-. Quello che è certo è che stiamo lavorando per rendere unica l’offerta nei confronti della base sociale, sapendo come le Bcc abbiano oggi un ruolo ancora più importante a sostegno, non solo dei propri soci e clienti, ma di tutto il territorio. In un contesto socio-economico che si presenta ancora particolarmente complesso, la direzione che abbiamo preso con questa decisione è sicuramente quella giusta. Ringrazio sia i membri di Bcc Insieme Mutua sia quelli del Circolo culturale ricreativo per l’impegno con cui, da volontari, portano quotidianamente avanti questi progetti».
In attesa che la mutua possa avere questo nuovo spazio tutto suo, proseguirà nei mesi di dicembre e gennaio lo sportello di Bcc Insieme Mutua, attivo in sala don Besana, il martedì dalle 10 alle 12. Resta inoltre a disposizione il sito www.bccinsiememutua.it, dove è possibile trovare l’elenco completo di tutte la convenzioni attive della mutua ed è anche possibile scaricare il modulo per la domanda di ammissione.

Simone Mantovani