«Un Cda moderno»

Ignazio Parrinello è nome storico nel Cda della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, dove ricopre la carica di vice presidente vicario e rappresenta l’area Buguggiate-Varese, ma esercita anche ruoli importanti nel sistema delle banche di credito cooperativo e nel gruppo bancario Iccrea. «Quando ho proposto Roberto Scazzosi come presidente del consiglio di
amministrazione, ho pensato al concetto che lui ha di governance; un’idea completa, moderna, collegiale. Indispensabile, quindi, per realizzare quegli obiettivi di sana e prudente gestione che la banca deve sempre tenere come riferimento e cui deve ispirarsi, oltre che fondamentale per una chiara definizione dei compiti e dei ruoli». Chiarezza, dunque, per il cammino che si apre davanti alla nostra Bcc. «Compiti e poteri, funzioni di amministrazione e di controllo in una banca come la Bcc devono essere ripartiti in modo inequivocabile ed equilibrato fra i diversi organi e all’interno di ognuno di essi, evitando concentrazioni di potere che possano essere di ostacolo a una corretta dialettica interna ». La collegialità, quindi, come riferimento imprescindibile per il futuro prossimo venturo di una banca attesa da sfide impegnative sul proprio territorio di competenza. «Un sistema di governo bancario efficiente basato sul principio del bilanciamento dei poteri assicura stabilità e sviluppo -conclude Parrinello-. Un concetto moderno di governance è tale se prescinde da qualsiasi posizione personale».

0 replies on “«Un Cda moderno»”