Diamogli credito un progetto per i giovani

Consentire ai giovani tra i 18 e i 35 anni di accedere ad un prestito bancario a condizioni agevolate. Questo è il progetto “Diamogli credito” promosso e sottoscritto dall’Abi (Associazione bancaria italiana), il ministero per le Politiche giovanili e le attività sportive, il ministero per le Riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione, il ministero dell’Università e della ricerca. Il protocollo d’intesa è stato siglato lo scorso 19 dicembre e, stando al progetto, entro il 29 febbraio di quest’anno il meccanismo di erogazione dovrebbe entrare a pieno regime. L’obiettivo dell’iniziativa è di facilitare l’accesso al credito per il finanziamento di corsi universitari di alta formazione, master post-laurea, partecipazione al programma comunitario Erasmus, pagamento delle spese di contratti di locazione stipulati per motivi di studio e acquisto di un personal computer portatile dotato di sistemi di connettività senza fili. Parte integrante del protocollo è la convenzione con le banche che faranno richiesta di aderire all’iniziativa. Il governo sarà garante dei prestiti erogati dagli istituti di credito attraverso un apposito fondo (“Fondo per il credito ai giovani”) costituito presso il ministero per le Politiche giovanili e le attività sportive. Federcasse, giudicando significativa l’iniziativa, intende promuovere l’adesione al progetto. Ciò anche in considerazione del forte legame delle Bcc-Cr con le comunità, dell’impegno storico a favore dei giovani e della loro crescita e formazione personale. La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, ad esempio, già da anni ha prodotti di credito e finanziamento che vanno incontro alle esigenze degli studenti e degli under 35, assolutamente in linea e decisamente anticipatori dell’iniziativa “Diamogli credito”. Tutte le informazioni su: www.diamoglicredito.it.

0 replies on “Diamogli credito un progetto per i giovani”