Approvato il bilancio di Bcc Insieme: si va verso un unico ente per i soci

Mercoledì 15 giugno, nell’auditorium Don Besana della nostra Bcc, si è celebrata l’annuale assemblea di Bcc Insieme, la mutua sanitaria dedicata ai soci della nostra banca. L’ordine del giorno dell’assemblea prevedeva di fatto un unico punto sostanziale, per il quale si richiedeva il voto degli associati: l’approvazione degli schemi di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021 congiuntamente alla relazione degli amministratori e del collegio sindacale e la, conseguente, destinazione dell’utile d’esercizio.
Il presidente di Bcc Insieme Mutua, Graziano Porta, ha letto una sintesi della relazione sulla gestione al bilancio predisposta dal Cda, mentre il vice presidente Francesco Gatti è entrato nel dettaglio dei numeri finanziari ed economici della nostra mutua. Quindi, visto anche il parere positivo del Collegio sindacale rappresentato da Gianfranco Sommaruga, i soci hanno approvato all’unanimità bilancio e destinazione a riserva dei 470 euro di utile d’esercizio.
È seguito un dibattito tra i soci sul futuro della mutua, con il progetto di costruire entro l’anno un unico soggetto associativo che si occupi dei soci. Così l’assemblea ha votato la prorogatio dell’attuale Cda in attesa di svolgere nuove elezioni quando il percorso sarà concluso e Bcc Insieme Mutua chiamata a occuparsi, oltre alla parte sanitaria, anche di iniziative ludiche, ricreative e culturali. Con un primo obiettivo dichiarato: portare tanti soci alla prossima assemblea per presentare il nuovo inizio della nostra Mutua. Anche perché l’assemblea del giugno scorso è purtroppo ancora stata a parziale scarto ridotto, a causa, presumibilmente, del perdurare della situazione sanitaria, che non ha di certo incentivato la partecipazione dei soci. E la Mutua, come la nostra Bcc, per crescere ha davvero bisogno della partecipazione di tutti.

Simone Mantovani