La nuova palestra Falaschi

«Siete l’unica banca che ha risposto all’appello; una banca del territorio che ha saputo fare la differenza permettendoci di restituire alla città uno spazio importante». Così il sindaco di Varese Davide Galimberti lo scorso 6 ottobre si è rivolto al responsabile Area mercato della nostra Bcc Roberto Gentilomo davanti a oltre 300 persone. L’occasione è stata l’inaugurazione della palestra Falaschi di piazza Don Gabbani; la struttura sportiva è stata rimessa a nuovo grazie allo strumento dello Sport Bonus che ha visto la nostra Bcc e altre 11 realtà cittadine fare rete. L’intervento ha permesso non solamente di riqualificare una struttura importante che viene utilizzata da oltre mille persone – si allenano Basket Bosto, PGS Elpis Biumo, Millepiedi, VHarese, ASVarese e Atlas San Fermo e viene utilizzato dal vicino istituto scolastico Manfredini -, ma anche di restituire alla comunità del quartiere Valle Olona un punto di aggregazione e ritrovo.
Nel complesso si è trattato di un intervento da 125mila euro, che ha permesso di rifare integralmente la pavimentazione, sostituire l’illuminazione interna con un impianto led, mettere a norma tutta la parte relativa all’antincendio, posizionare nuove porte e serramenti per gli spogliatoi e rendere agibili le tribune. Il primo cittadino di Varese, affiancato dagli assessori ai Lavori pubblici, Andrea Civati, all’Ambiente e allo sport, Dino De Simone, e ai Servizi educativi, Rossella Di Maggio, ha scoperto la targa di ringraziamento con i nomi di quanti hanno permesso la riqualificazione dello stabile. Oltre alla nostra Bcc, compaiono di nomi di Delcar spa, Fumagalli srl, Aspem Reti, Arcas, Azienda Varesina Trasporti e Mobilità, Dama, FIL.VA, Fonderia Casati, Nuovo Centro Fisioterapico, Scavi De Luis e Siram.