Merito Casa in tv. L’intervista a Ballarò

I l progetto “Merito Casa” è approdato in tv. Nella corso della puntata di Ballarò andata in onda martedì scorso 12 marzo, un servizio è stato dedicato alla nostra Bcc e all’iniziativa realizzata in collaborazione con l’Associazione dei Costruttori Edili (ANCE) di Varese per rispondere ad una duplice esigenza: la richiesta di case da parte dei giovani e la necessità di far ripartire il mercato immobiliare. La troupe della nota trasmissione televisiva condotta in studio da Giovanni Floris aveva fatto tappa nella sede della nostra banca nel pomeriggio di sabato 9 marzo per registrare l’intervista al presidente della Bcc, Roberto Scazzosi e raccogliere anche la testimonianza di un giovane di Villa Cortese che ha trovato casa proprio grazie a “Merito Casa”. Del resto, il progetto che la nostra banca ha proposto sta suscitando un crescete interesse perché si propone come un’iniziativa nuova. «Si parla molto dell’affitto con riscatto, ma in nessuna delle formule proposte la banca viene coinvolta fin dall’inizio. In Merito Casa, la Bcc entra nella relazione tra costruttore e acquirente, garantendo l’uno e l’altro», ha detto Scazzosi. «Per quanto le risposte siano ancora abbastanza timide, negli ultimi mesi l’attenzione è cresciuta. Come banca del territorio vogliamo essere punto di incontro tra le imprese e le famiglie». Come funziona? L’acquirente sceglie una casa da un costruttore associato Ance e/o associato Bcc, concorda il prezzo bloccandolo. Quindi si rivolge alla filiale Bcc per accedere a Merito Casa e scegliere la formula temporale di contratto (da 2 a 4 anni). Per questo periodo l’acquirente vive nella sua casa pagando al costruttore un “sostanziale affitto” comprensivo dell’anticipo che formerà l’acconto per accedere al mutuo. Al termine dei 2-4 anni potrà procedere all’acquisto della casa con il rogito. Merito Casa prevede la copertura assicurativa gratuita offerta dalla Bcc (principalmente per perdita del posto di lavoro) per il primo periodo contrattuale.

0 replies on “Merito Casa in tv. L’intervista a Ballarò”