L’aperitivo in Bcc è sempre solidale

Le filiali di Varese, Buguggiate, Legnano e Gallarate hanno promosso quattro appuntamenti per festeggiare il Natale facendo rete con le realtà del territorio

Varese

All’AIL – associazione italiana contro le leucemie, linfomi-mieloma – e all’ACRC – associazione per la cura e la ricerca in Cardiochirurgia – è stata dedicata la serata del 14 dicembre. Per l’ormai tradizionale aperitivo in filiale, Varese ha fatto rete attorno a due punti di riferimento del volontariato varesino che operano in stretta collaborazione con l’ospedale di Circolo. Trenta realtà cittadine hanno infatti risposto all’appello della nostra Bcc dando vita ad una vera cordata di solidarietà: ognu-na ha donato un regalo che è stato estratto a sorte tra le oltre 300 persone intervenute; e la nostra banca ha “trasformato” il valore degli omaggi in due contributi che sono stati consegnati dal presidente Roberto Scazzosi e dal direttore generale Carlo Crugnola. «Per noi è un sostegno importante della nostra attività», ha detto Gessica Sacchetto, consigliere AIL Varese ed ex malata, guarita grazie alla ricerca. Per ACRC, il contributo è stato ritirato dalla vicepresidente Alessandra Majorana: «Ringraziamo la Bcc e Varese. La donazione contribuirà all’acquisto di un moderno ecografo del valore di 22mila euro».

Buguggiate 

La festa a Buguggiate è arrivata il 15 dicembre. Per la prima volta la sede di Buguggiate della nostra banca si è aperta per Natale con un “aperitivo in filiale” dedicato alle famiglie. Ad attendere i più piccoli il mago Ale Bellotto che i suoi giochi di prestigio ha catturato l’attenzione dei molti bambini presenti. «È bello festeggiare il Natale con il territorio», ha esordito il presidente della nostra Bcc Roberto Scazzosi intervenuto con il vicepresidente Diego Trogher, il presidente del collegio sindacale Gian Franco Sommaruga e il direttore generale Carlo Crugnola. Tra i molti presenti anche il sindaco di Buguggiate Cristina Galimberti.

Legnano

Porte aperte anche a Legnano per Natale: la nostra Bcc ha proposto il 20 dicembre un brindisi augurale nella filiale di corso Italia. La collaudata formula dell’aperitivo in banca ha richiamato moltissime persone coinvolgendo commercianti, professionisti e imprese del territorio nel fare un dono alla cooperativa Albatros. «È il nostro modo di essere banca; un modo al quale non vogliamo rinunciare», ha introdotto il presidente della nostra Bcc Roberto Scazzosi, presente alla serata insieme con il vicepresidente Mauro Colombo, il direttore generale Carlo Crugnola, il consigliere di amministrazione Danila Battaglia, il presidente del collegio sindacale Gian Franco Sommaruga. «Sono momenti come questo che testimoniano concretamente la nostra diversità nel sapere instaurare relazioni e nel saper guardare alle realtà di valore che operano sul territorio». E tra queste c’è Albatros, cooperativa che opera per i minori. «Sviluppiamo il settore degli interventi educativi al fianco di minori e famiglie, progetti di inclusione sociale e promozione del benessere», ha ricordato Daniele Casini di Albatros ricevendo il contributo da Scazzosi e dal responsabile della filiale di Legnano Andrea Arnaudo.

Gallarate

Il brindisi alla filiale di Gallarate non si è fatto attendere. Il 19 dicembre, le porte della nostra Bcc di piazza Risorgimento si sono aperte uno scambio di auguri con la città e le realtà del territorio. In clima di grande festa non è mancata la solidarietà: il direttore generale della nostra Bcc Carlo Crugnola, insieme con il responsabile dell’Area mercato Massimo Tufano e al presidente del collegio sindacale Gian Franco Sommaruga, ha consegnato un contributo alla Futura Volley Giovani, società storica della pallavolo femminile in provincia di Varese, confermando il sostegno della nostra banca allo sport e, in particolare, ai giovani atleti. Alla serata sono intervenuti molti imprenditori e commercianti di Gallarate, Busto Arsizio, Samarate e Cassano Magnago dove la nostra Bcc è presente con una propria filiale.