Da CD Elettrica un respiratore per la terapia sub intensiva di Legnano

Mauro Colombo: «Per quanto possibile, aiutiamo i nostri ospedali»

«Sono convinto che aiutare i nostri ospedali sia un importante contributo nella battaglia contro il Covid-19». Mauro Colombo, amministratore delegato di CD Elettrica s.r.l Elettrotecnica Industriale di Villa Cortese, spiega così la donazione della sua azienda per l’acquisto di un respiratore destinato ai pazienti ricoverati in terapia sub-intensiva all’ospedale di Legnano.
«Donare all’ospedale è il modo più immediato per prendere parte attivamente alla battaglia -prosegue Colombo-. Ed è anche la procedura più efficace e veloce, grazie all’impegno della fondazione degli ospedali, che fa da collettore delle disponibilità e, lavorando a stretto contatto con la direzione ospedaliera, è in grado di incanalare i contributi verso l’acquisto di tutto quanto è necessario in prima linea».
Come tutte le imprese produttive che devono garantire la continuità operativa dei servizi, CD Elettrica è rimasta attiva, «seppur a ranghi ridotti, per senso di responsabilità e per rispettare le giuste limitazioni stabilite dal decreto», precisa Colombo. Che riguardo alla tenuta del nostro sistema economico aggiunge: «Dopo la crisi finanziaria del 2008, il Covid-19 è il secondo evento che in questo lungo periodo mina ogni certezza. Come è accaduto in precedenza, dovremo presto riadattare la nostra normalità a nuovi standard, in cui aumenterà la nostra dipendenza da internet e dall’economia dell’on demand. Invece, sul nostro territorio sarà indispensabile fare rete, perché penso che il distanziamento sociale che dovrà sicuramente continuare per diverso tempo favorirà il ritorno a filiere produttive locali».