Va in scena la “classica” a San Giovanni A Busto Arsizio, il Messiah di Haendel fa record di pubblico e strappa applausi

Più di mille persone hanno assistito alla rappresentazione del Messiah di Haendel, che è andata in scena lo scorso 17 dicembre, nella basilica di San Giovanni a Busto Arsizio. Applausi per l’orchestra Lirico Sinfonica Carlo Coccia di Novara, diretta dal maestro Renato Beretta, e i solisti Roberta Mameli (soprano), Romina Tomasoni (mezzosoprano), Enrico Iviglia (tenore) e Federico Sacchi (Basso) e l’Ars Cantica Choir. Ma anche per la nostra Bcc, a cui il sindaco di Busto Arsizio, Gigi Farioli, ha dedicato un pensiero particolare: «Amministrazione comunale, parrocchia e Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate hanno fatto tanto insieme». «La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate si caratterizza per una particolare attenzione al territorio e alle sue esigenze», gli ha fatto eco l’assessore alla Cultura, Claudio Fantinati. Il concerto è stato anche trasmesso su un maxischermo installato nella chiesa di Santa Maria, per dare modo a tutti i presenti di poter assistere all’esibizione. Dopo un’ora e mezza di musica di alta qualità, ad attenuare il freddo della serata ci ha pensato la nostra Bcc, che in piazza San Giovanni ha allestito un villaggio natalizio con cioccolata calda, vin brulè, mele caramellate, panettone, pandoro e biscotti al cioccolato. Un ristoro apprezzato e decisamente suggestivo, addobbato con le nuove “lampade volanti” siglate Bcc: una vera novità che non ha mancato di incuriosire molti. Una sorta di palloncini illuminati e illuminanti che hanno rallegrato l’atmosfera e acceso magicamente la serata.

0 replies on “Va in scena la “classica” a San Giovanni A Busto Arsizio, il Messiah di Haendel fa record di pubblico e strappa applausi”