Il nostro territorio fa rete per i neolaureati, Busto Garolfo premia gli studenti meritevoli

Alla "Festa della scuola" la nostra Bcc insieme con Azienda Farmaceutica Municipalizzata, Barni Carlo, Ensinger e Tessitura Colombo ha riconosciuto l'impegno dei giovani neodottori

Per costruire il futuro occorre partire dal sostegno delle eccellenze. Così, per il quarto anno, la nostra Bcc si è fatta promotrice di una cordata di imprese per sostenere i neolaureati di Busto Garolfo. Insieme con Azienda Farmaceutica Municipalizzata, Barni Carlo, Ensinger e Tessitura Colombo, la nostra banca ha consegnato un premio di studio a 14 giovani che l’anno scorso hanno conseguito la laurea magistrale. L’occasione è arrivata con la tradizionale “Festa della scuola” che si è svolta domenica 14 aprile, nell’aula magna del plesso Caccia di via Correggio. Al sindaco, Susanna Biondi, e alla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Tarra, Giuseppa Francone, l’onore di premiare 34 studenti meritevoli che hanno superato brillantemente l’esame di terza media e 20 ragazzi neodiplomati a pieni voti. Il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi, insieme con i rappresentanti delle altre quattro aziende coinvolte, ha premiato invece i neolaureati: Eleonora Bonocore, Leonardo Crespi, Monica Dichirico, Francesco Foschi, Andrea Giordano, Cristina Gorla, Davide Pravettoni, Elena Pullano, Stefano Romolo, Dalila Sina, Nicolò Tului, Melania Vicentini, Giacomo Zanzottera e Sergio Zanzottera. «Un territorio può crescere solamente se ha un capitale intellettuale su cui fare leva -ha commentato il presidente Scazzosi-. E questi ragazzi danno un valore aggiunto al nostro territorio: sono un investimento sul futuro nostro e della nostra comunità».