Legnano va di corsa sotto la pioggia

56 57La pioggia non ha fermato la Legnano Night Run, la corsa non competitiva della Città del Carroccio che, ogni anno, richiama moltissimi podisti per le strade cittadine. Sotto il temporale che ha caratterizzato la serata di venerdì 11 settembre, è stata una promessa dell’atletica internazionale la vera stella della serata: Goran Nava, serbo di padre italiano, che ha battuto allo sprint un motivato Danilo Goffi. Alle spalle dell’atleta nervianese, è arrivato Daniele Pagani, quindi il “padrino” della manifestazione: il due volte campione del mondo Genny Di Napoli. Oltre 850 sportivi si sono iscritti alla quinta edizione della corsa: tra questi anche il sindaco di Legnano, Lorenzo Vitali, e l’assessore ai Lavori pubblici, Fiorenzo Battaglioli. Una conferma che la Legnano Night Run, sostenuta per il secondo anno dalla nostra Bcc, ha saputo ritagliarsi un posto di primo piano nel panorama degli appuntamenti sportivi del territorio. «Meglio di così non poteva andare», ha commentato Maurizio Pinciroli, presidente del Cai di Legnano e anima organizzativa della corsa. «C’è stata una grande partecipazione nonostante la pioggia. Diamo appuntamento all’anno prossimo per la nuova edizione della gara, che non mancherà di essere più avvincente». Soddisfatto anche il nostro presidente, Lidio Clementi, che ha voluto essere in prima linea nel sostenere la manifestazione sportiva. «La Legnano Night Run si sta affermando come una delle gare più sentite dagli sportivi di Legnano, dell’Alto Milanese e del Varesotto», ha detto Clementi. «È una corsa del territorio e come tale non poteva che avere al proprio fianco la banca di questo territorio». Tra le donne, il podio è andato a Simona Garbelli, arconatese che corre per l’Onda Verde Team di Corbetta (premiato come gruppo più numeroso). Nella Night Run Junior (dedicata ai bambini), è stato il marnatese Matteo Fucchi a precedere tutti. Tra le bambine, la più veloce è stata Irene Billo di Legnano.

0 replies on “Legnano va di corsa sotto la pioggia”