Il corsivo: a problema si aggiunge problema

«Al problema delle manovre del Governo, che metteranno in seria difficoltà le disponibilità di risorse a favore delle associazioni e degli enti del territorio, si aggiungano le difficoltà nel creare utile che stanno interessando tutto il mondo delle Bcc e di cui abbiamo già parlato diffusamente sia in passato sia su questo numero del giornale». E nel nostro territorio a problema si aggiunge problema, come spiega il direttore generale, Luca Barni: «La nostra zona sta attraversando momenti di grande difficoltà, che stanno avendo anche effetti che potremmo chiamare retroattivi. In altre parole, assistiamo ad una frequenza sempre maggiore di insolvenze di finanziamenti accesi anche dieci anni fa. Prestiti e mutui erogati ad aziende e famiglie dalla metà degli anni Novanta fino ai giorni nostri che non vengono più onorati e che, ovviamente, sui bilanci delle Bcc, pesano come macigni».

0 replies on “Il corsivo: a problema si aggiunge problema”