Inaugurata la nuova filiale di Legnano dopo otto mesi di lavori di restyling

Aperta 25 anni fa, è stata a lungo un “cantiere aperto”. Solbiati: «Non abbiamo interrotto il servizio neppure un giorno, nonostante lo sforzo e la fatica della convivenza con i lavori. Scelta vincente: abbiamo voluto trasmettere fiducia e raccogliere relazione»

Esattamente 25 anni dopo la sua apertura, avvenuta nel 1999, venerdì 1 marzo è stata inaugurata la rinnovata filiale di Legnano della nostra Bcc, al termine di un intervento di ristrutturazione durato otto mesi, «durante i quali non abbiamo fatto neppure un giorno di chiusura, continuando a coltivare la relazione con i nostri soci e clienti anche nella condivisione dei disagi del cantiere -ha sottolineato il direttore generale, Roberto Solbiati-. La nostra è stata una precisa scelta, sicuramente inusuale e sulla carta magari anche un poco rischiosa, ma che caratterizza il nostro modo di fare banca e che è stata davvero apprezzata. Abbiamo voluto trasmettere fiducia e raccogliere relazione».
«Devo ringraziare tutti i miei collaboratori, che hanno saputo trasformare in normalità questi 8 mesi di cantiere aperto, e soprattutto i clienti, che hanno condiviso con noi la situazione da “lavori in corso”, superando ogni disagio con la soddisfazione di non aver dovuto subire l’interruzione del servizio -ha detto Andrea Arnaudo, responsabile dell’area territoriale di Legnano della Bcc Busto Garolfo e Buguggiate-. Ringrazio i collaboratori che hanno convissuto con il cantiere divenuto normalità: non c’è mai stato scoramento, anzi abbiamo prodotto di più dei 6 mesi precedenti. Ringrazio le imprese, l’architetto Gianluca Gatti, umanamente capace di ascoltare e i clienti che hanno condiviso con noi il disagio. Doveroso il grazie al Cda, alla presidenza che ha deciso di investire su Legnano: una decisione che ci inorgoglisce e ci dà una grande responsabilità. Grazie alla direzione generale che non ci ha fatto sentire soli. Oggi consegniamo alla città questa che è una casa di tutti, un luogo di relazione dalle porte sempre aperte e in cui trovare persone disposte ad ascoltare e a trovare insieme soluzioni».
Situata nello storico edificio di largo Seprio, che all’inizio del secolo breve ha ospitato la “Latteria Italia”, poi il Credito Legnanese negli anni Trenta, quindi la pretura negli anni Settanta, l’apertura della filiale di Legnano ha coinciso con lo sviluppo della Bcc. Proprio nel 1999, infatti, la Bcc di Busto Garolfo incorpora la consorella di Buguggiate, dando vita a quella che oggi è l’unica banca locale dell’Altomilanese e della provincia di Varese, partner dello sviluppo socio economico del territorio.
«Una banca che ci è sempre vicina e con cui organizziamo molte iniziative assieme in campo sportivo e culturale: complimenti per la creazione di questo ambiente così bello», ha detto l’assessore alla Qualità della vita del comune di Legnano, Guido Niccolò Bragato, intervenuto alla cerimonia di inaugurazione. Con lui le autorità civili e militari della città, i rappresentati delle associazioni di categoria e moltissimi soci e clienti. Oltre a monsignor Angelo Cairati, prevosto e decano di Legnano, che ha sottolineato quanto sia importante per una comunità «avere persone che, come voi, sanno mantenere delle relazioni per la realizzazione del bene comune. È bello mantenere una bellezza estetica senza perdere quella esistenziale».
A concludere l’inaugurazione il nostro presidente, Roberto Scazzosi: «Oggi abbiamo inaugurato la filiale di una banca di comunità, che è un valore per tutto il territorio, dal momento che la nostra finalità ultima non è il lucro, ma il favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, perseguendo il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche. Una banca locale come la nostra è necessaria al territorio, perchè in un mondo che sta andando verso la digitalizzazione totale con l’intelligenza artificiale, la presenza e il valore delle persone fanno la differenza. Il nostro ruolo è mantenere la relazione con le persone: la nostra sfida è quella di capire come posizionarsi in un mondo in trasformazione, senza omologarci».

0 replies on “Inaugurata la nuova filiale di Legnano dopo otto mesi di lavori di restyling”