Primi sei mesi 2019. Le Bcc hanno erogato nuovi finanziamenti per quasi 12 miliardi di euro

Federcasse: le Bcc supportano le famiglie, le piccole imprese e gli artigiani

Il Servizio Studi di Federcasse  conferma il ruolo centrale delle Bcc per le piccole imprese e le famiglie, anche durante gli anni della crisi. Federcasse ha effettuato una ricognizione delle ricerche empiriche svolte negli ultimi cinque anni (soprattutto da Autorità di vigilanza) sul ruolo svolto dalla diversità delle forme dimensionali, organizzative e di governance delle banche nel garantire la stabilità e l’efficacia dell’intermediazione finanziaria. Ne sono emersi, in grande sintesi, tre principali risultati.

  1. Le banche locali hanno una vocazione al supporto delle piccole imprese e dei territori di riferimento e dunque lavorano con obiettivi e modalità operative diverse dalle banche non locali.
  2. L’andamento dell’offerta di credito ha avuto un impatto misurabile significativo sul livello di attività economica e sull’occupazione durante la crisi.
  3. Le piccole banche accrescono nel complesso la resilienza del settore finanziario grazie alla diversificazione di comportamenti e di approcci operativi.

Al 30 giugno 2019, la quota di mercato delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali (Bcc) nei crediti alle imprese

  • artigiane era del 23,5%;
  • del 21,5% per le imprese del settore turistico (alloggio e ristorazione);
  • del 20,9% per le imprese agricole,
  • del 12,3% per le costruzioni e attività immobiliari;
  • del 10,3% per il commercio.

Altri numeri contribuiscono a dimostrare questa particolare vocazione a sostenere l’economia reale dei territori:

  • l’80% di quanto raccolto dalla clientela viene impiegato nell’economia reale che genera occupazione e reddito;
  • almeno il 95% di questi impieghi deve essere erogato nell’area di competenza;
  • oltre il 96% degli impieghi viene erogato a imprese e famiglie.
  • Le quote di mercato sono state elevate e crescenti anche negli anni della crisi nei settori delle Pmi e delle famiglie.

Nel primo semestre del 2019, le Bcc hanno erogato nuovi finanziamenti a medio lungo termine per quasi 12 miliardi di euro. Il deterioramento del credito, poi, è inferiore alla media del sistema bancario nei loro settori di vocazione (famiglie, micro e piccole imprese).

C’è poi il dato del mantenimento dei presidi territoriali (4.231 sportelli, unica presenza in 630 piccoli comuni, di cui il 95% con meno di 5 mila abitanti.