La Croce Azzurra di Villa Cortese ha una nuova autovettura

21Tredicimila euro per l’acquisto di un nuovo automezzo da destinare alla Croce Azzurra di Abbiategrasso, sezione di Villa Cortese, sono stati devoluti nelle scorse settimane dal consiglio. I volontari hanno così potuto acquistare un Fiat Doblò 1.9 jtd, allestito per la bisogna, che è stato ufficialmente presentato al paese a fine marzo. “La solidarietà è concretezza per la nostra Bcc -ha commentato il presidente Silvano Caglio-. La dimostrazione è nei fatti, perché da sempre sosteniamo le organizzazioni di volontariato che operano nel territorio. Non potevamo quindi esimerci dal rispondere ad una esigenza forte come quella della Croce Azzurra di Villa Cortese: associazione che svolge un’opera preziosa per la comunità”. Fondata nel 1976 ad Abbiategrasso, la Croce Azzurra può contare su un piccolo esercito di volontari. Solo a Villa Cortese ne sono impiegato 49, anche se nuove forze sono sempre benvenute, perché tanto è il lavoro da fare. I volontari si occupano di accompagnare in ospedale le persone della zona che hanno necessità di visite specialistiche, esami, o cure a lungo termine, garantiscono il trasporto dei ragazzi portatori di handicap al Cse e moltissimi altri piccoli e grandi servizi. La forza di questi volontari sta nella disponibilità nei confronti di chi ha bisogno e la voglia di fare sempre del proprio meglio. E il lavoro svolto è notevole. Basti pensare che solo a Villa Cortese nel 2002 sono stati fatti circa 10mila trasporti, per i quali sono stati percorsi in totale oltre 70mila chilometri. La nuova auto, “targata” Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, andrà a sostituire una vettura giunta ormai al termine della propria vita. Villa Cortese, così, potrà continuare a contare su un parco di 6 vetture, di cui attrezzata per il trasporto dei disabili. “La vettura è davvero preziosa per la nostra sezione -sottolinea Marino Nicola, responsabile della sezione di Villa Cortese della Croce Azzurra-. Un grazie sentito alla Bcc arriva da tutti i volontari e anche, ne sono sicuro, dalla cittadinanza intera. Sono uno dei soci fondatori della Croce Azzurra, dove opero da circa 30 anni. La Croce Azzurra è una onlus e, quindi, non ha entrate dallo Stato, viviamo e operiamo grazie alle donazioni ma, nonostante la sensibilità del territorio, le nostre esigenze, che sono quelle di chi aiutiamo, aumentano. Siamo grati a chi ci datà una mano”.

 

0 replies on “La Croce Azzurra di Villa Cortese ha una nuova autovettura”