“Far” e “Arpa”, 20 milioni di euro per artigiani e imprenditori

51La Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, nell’ambito del progetto di sostegno economico al territorio condiviso con Confartigianato Altomilanese e con l’associazione Artigiani della Provincia di Varese, ha stanziato un plafond di 20 milioni di euro per due linee di credito agevolate, appositamente dedicate alle imprese artigiane e alle piccole e medie imprese appartenenti a tutti i settori. F.A.R.R. è un finanziamento che ha la finalità di incentivare la realizzazione di “piani di investimento”. Con la forma tecnica del mutuo chirografario, per importi che arrivano fino a 300mila euro, Far è il finanziamento ideale per tutti gli imprenditori che, anche in questo momento economicamente problematico, intendono investire nella propria azienda, incentivando così la ripresa economica.

Con F.A.R.R. è possibile finanziare: – l’acquisto di macchinari e impianti (inclusi veicoli a uso aziendale); – gli investimenti tecnologici (incluso l’acquisto di hardware e software); – le spese per la partecipazione a mostre e fiere (incluse spese di viaggio); – la ristrutturazione di immobili produttivi e commerciali (inclusi arredi). In più, con Fark, si investe oggi e si inizia a pagare dopo un anno! Infatti, è prevista la possibilità di un preammortamento di 12 mesi, senza addebito di spese di istruttoria. Inoltre, per gli associati Artigianfidi Legnano e Varese è previsto un ulteriore sconto sul tasso. A.R.P.A. è un finanziamento dedicato agli imprenditori che intendono rafforzare il patrimonio della propria azienda. Il beneficiario dovrà essere costituito in forma di società (di persone o di capitale) o di ditta individuale.

In vista delle direttive di Basilea 2, che impongono agli istituti di credito di tenere in considerazione il grado di patrimonializzazione aziendale nella determinazione del merito creditizio, gli imprenditori avranno necessità di effettuare investimenti di rafforzamento. La nostra Banca si mette al fianco degli imprenditori con un intervento congiunto che può arrivare a 250.000, volto a incrementare i mezzi propri nella forma di: – Aumento di Capitale Sociale; – Versamento dei Soci in conto capitale che non potrà essere utilizzato per tutto il periodo del rimborso del finanziamento. Anche in questo caso si tratta di un mutuo chirografario che prevede una durata di rimborso sino a 60 mesi e l’esenzione dalle spese di istruttoria. In tutti gli sportelli della nostra Bcc è possibile ottenere informazioni più dettagliate su F.A.R.R. e A.R.P.A.: due strumenti innovativi che, ancora una volta, dimostrano come la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate sia realmente l’unica banca del territorio che offre concrete opportunità per lo sviluppo dell’economia locale.

0 replies on ““Far” e “Arpa”, 20 milioni di euro per artigiani e imprenditori”