Posto disabili occupato? La multa arriva dai bambini. Succede a Malnate.

La sanzione non è amministrativa, ma morale. Se ci arriva anche un bambino ...chi ruba il posto a un disabile deve solo vergognarsi.

Le multe a Malnate le danno anche i bambini. Sulla multa verrà scritto il luogo, l’ora e il motivo della sanzione da ricondurre esclusivamente alla sosta indisciplinata.  Le multe avranno solo una natura morale: una forma di sensibilizzazione che dovrebbe avere un suo peso anche maggiore visto che a spiccarle sono dei bambini.

L’iniziativa è salita recentemente agli onori della cronaca, dopo che il fratello di un bimbo disabile, affetto da tetraparesi spastica, ha insistito con la mamma per dare personalmente una multa a un automobilista che aveva occupato, senza averne diritto, il posto auto per handicappati normalmente destinato al fratello portatore di handicap. Chi ha avuto a che fare con persone che hanno difficoltà a muoversi sa quanto sia importante avere uno spazio più ampio per il posteggio, senza il quale è praticamente impossibile affiancare in sicurezza la carrozzina alla macchina per fare scendere o salire la persona portatrice di handicap.

L’iniziativa del comune di Malnate è nata per sensibilizzare gli automobilisti a non ingolfare con parcheggi selvaggi le aeree attorno alle scuole del paese e per sensibilizzare gli alunni delle scuole locali a una corretta educazione stradale. Si può proprio dire che, in questo caso, sono stati i bambini a fare da maestri agli adulti.