Liuc: test sierologici per iniziare l’anno accademico in sicurezza

Su base volontaria si procederà ad un test sierologico mirato a verificare l’eventuale presenza della risposta immunitaria al Coronavirus

La LIUC – Università Cattaneo in collaborazione con Humanitas Mater Domini ha avviato un progetto di monitoraggio dell’andamento del COVID-19 all’interno della comunità LIUC, sulla base di un campionamento statistico messo a punto internamente dall’Healthcare Datascience Lab, afferente al Centro sul Management in Sanità e nel Sociale della LIUC Business School.

E’ attualmente in fase di elaborazione il calcolo del campione di riferimento per rappresentare tutte le componenti presenti in università (personale dipendente, docenti e studenti). Su base volontaria si procederà ad un test sierologico mirato a verificare l’eventuale presenza della risposta immunitaria al Coronavirus con prelievi organizzati presso la sede dell’Istituto Clinico Humanitas Mater Domini a Castellanza, in conformità al protocollo clinico COVID Care Program. In caso di esito positivo o dubbio, la persona verrà contattata direttamente da Humanitas, entro le 48 ore successive al referto, per l’esecuzione del tampone naso-faringeo.

“Con l’avvio del nuovo Anno Accademico – commenta il Presidente della LIUC, Riccardo Comerio – abbiamo pensato a un’iniziativa di concreta vicinanza alla comunità LIUC. Un progetto che è reso possibile dalla partnership con Humanitas Mater Domini e che si inserisce nell’ambito delle tante azioni in campo per garantire a personale e studenti di tornare a vivere in sicurezza l’Università”.