Una boccata d’ossigeno ai comuni con i nuovi fondi statali. Al Legnanese un milione di euro

I soldi serviranno per le scuole, per le barriere architettoniche, per l'efficentamento energetico

Le risorse assegnate sono destinate all’efficientamento energetico, allo sviluppo territoriale sostenibile, agli interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

I trasferimenti nel dettaglio

  • Legnano – 170mila euro.
  • Parabiago – 130mila euro
  • Busto Garolfo – 90mila euro
  • Canegrate – 90mila euro
  • Cerro Maggiore – 90mila euro
  • Rescaldina – 90mila euro.
  • Dairago – 70mila euro
  • San Giorgio su Legnano – 70mila euro
  • San Vittore Olona – 70mila euro
  • Villa Cortese –  70mila euro

I soldi arrivano dal Ministero dell’Interno, che  con un decreto del Capo Dipartimento per gli affari interni e territoriali, ha ripartito i 500 milioni di euro stanziati dalla legge di bilancio 2020 a favore di tutti i comuni della Penisola.