San Valentino contro il gioco d’azzardo. L’amore può più della dipendenza

Prende il via il giorno di San Valentino la campagna contro il gioco d'azzardo lanciata dai comuni di Casorate Sempione, Buguggiate e Cassano Magnago, insieme all’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze

Azzarda in amore non le gioco, con questo slogan prende il via il giorno di San Valentino la campagna contro il gioco d’azzardo lanciata dai comuni di Casorate Sempione, Buguggiate e Cassano Magnago, insieme all’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze, in rete con tutti gli altri Enti aderenti al Coordinamento Contro l’Overdose da Gioco d’Azzardo (capofila: Samarate), proseguono l’impegno contro la dipendenza da gioco d’azzardo, pericolosissima e subdola malattia. «Azzarda in amore, non nel gioco!» è lo slogan coniato e realizzato graficamente dall’artista Andrea Borrini, in forza al Comune di Casorate Sempione. «Una freccia che trafigge un cuore rosso e soprattutto un mazzo di carte, simbolo di una dipendenza, quella dal gioco d’azzardo, che può seriamente compromettere gli affetti e le relazioni, portando tanta amarezza», spiega l’assessore Fausta Battaglia di Casorate Sempione.

San Valentino contro l’azzardo

Ecco allora rinnovarsi la campagna di sensibilizzazione #AzzardoTiVinco il giorno della festa degli innamorati. «Proprio il 14 febbraio prossimo in alcuni locali saranno distribuite le bustine di zucchero #AzzardoTiVinco e verranno appesi i grandi cuori rossi», evidenziano Anna Lodrini e Gemma Tagliabue, rispettivamente assessore e consigliere del Comune di Cassano Magnago. Gli esercizi commerciali coinvolti sono il Crazy Pub e l’Old Pub Café di Casorate Sempione, il Loft di Cassano Magnago e il Bar Giardino di Buguggiate.

Sportello di ascolto

«Chi fosse a conoscenza di persone in difficoltà, può rivolgersi allo Sportello di Ascolto e Orientamento gestito da AND-Azzardo e Nuove Dipendenze chiamando il numero 339-3674668, riportato anche sul retro delle bustine e sui cuori rossi», segnala Daniela Capitanucci, portavoce dell’associazione. «Ci auguriamo che questa giornata possa rappresentare un momento di svolta per quei tanti nostri cittadini che soffrono a causa di questa dipendenza», conclude il sindaco di Buguggiate Cristina Galimberti. «Perché la vita è più dolce senza il gioco d’azzardo».

Scarica qui il manuale di auto per i familiari di chi non riesce a smettere di giocare d’azzardo.