Società calcistica di Castellanza apre le porte ai disabili

La nuova squadra sarà parte integrante della Castellanzese, a partire dagli indumenti sportivi che indosseranno gli atleti, gli impianti per allenamenti e gare saranno gli stessi usati dalle altre compagini neroverdi.

La Castellanzese vuole contribuire alla valorizzazione dei giovani diversamente abili o con qualche difficoltà d’inserimento che si affacciano al mondo del pallone e si sta adoperando di allestire un DREAM TEAM per far sognare tutti coloro che vogliono intraprendere una disciplina sportiva come quella del calcio. Il progetto Castellanzese non può certo lasciare indifferenti gli addetti ai lavori e gli appassionati di calcio. La società negli ultimi anni ha avuto una grande rinascita, tanto che la serietà e la bontà del settore giovanile neroverde non sono sfuggite all’attenzione dell’Inter che l’ha inserita  nel novero di società facenti parte del progetto Grassroot Program.

Il  progetto 2018-0705 NON STARE FUORIGIOCO a valere sul Bando RL-FC    “Lo sport: un’occasione per crescere insieme” (approvato con DDS 836 del 24.01.2018) per il finanziamento messo da una Fondazione e Regione Lombardia Anno 2018 / 2019 “#2018 SPORT Percorsi sportivi-educativi per la crescita, il benessere e l’inclusione occasione per crescere insieme”. Al progetto partecipano USD Castellanzese 1921 , Comune di Castellanza, Associazione Aisel onlus, Cooperativa La Banda a r.l. Onlus .

“L’obiettivo è di alto profilo sociale e per questo presenta alcune difficoltà superabili solo con l’aiuto di tutti i soggetti in questione, a partire dalle famiglie dei ragazzi che si iscriveranno al DREAM TEAM.

La squadra sarà nientemeno parte integrante della Castellanzese e, a partire dagli indumenti sportivi che indosseranno gli atleti, gli impianti per allenamenti e gare saranno gli stessi usati dalle altre compagini neroverdi.

Tengo a precisare che l’idea nasce dal desiderio di donare qualcosa di particolare a questi ragazzi che hanno un forte bisogno di vivere in un contesto sociale sempre più accogliente ed attento ai loro desideri”.
Queste le parole del presidente Alberto Affetti.

Per informazioni, occorre far riferimento ai Servizi Sociali del Comune di Castellanza:
responsabile del procedimento: Dott.ssa Isabella Airoldi
Tel. 0331/526.252 – 0331/526.248 – Fax 0331/502.852

e-mail:  serv.sociali@comune.castellanza.va.it