Contro la crisi: contributi a disoccupati o cassaintegrati dal comune di Magnago

Magnago approva il bando contro la Crisi 2018

Il Comune di Magnago ha approvato in consiglio comunale i nuovi contributi destinati a disoccupati o cassaintegrati, che abbiamo un Isee non superiore a € 10.329,00 e che siano residenti a Magnago da almeno due anni. Il contributo, di 400 euro mensili per i cassaintegrati e di 800 euro per chi non lavora, sarà utilizzato per la sanatoria di debiti nei confronti dell’Ente, la rimanente quota potrà essere utilizzata dal beneficiario per l’acquisto di generi alimentari tramite smart-card. Il modello di domanda è disponibile all’URP del Comune e sul sito www.comune.magnago.mi.it Ulteriori informazioni potranno essere reperite presso  l’Ufficio Servizi alla Persona nei giorni di martedì dalle 9.00 alle 13.00, giovedì dalle 16.00 alle 18.30 e/o presso l’Assistente Sociale Comunale (lunedì 10:30-13:00; martedì 9:00-13:00; giovedì 16:00-18:30). I contributi saranno disponibili fino ad esaurimento fondi. Per la priorità nell’assegnazione farà fede la data di consegna della domanda. Può essere presentata una sola domanda per nucleo familiare ed in caso di accettazione un’unica volta per l’anno 2018.

Vediamo nel dettaglio chi ha diritto a i fondi contro la crisi:

  1. DISOCCUPATI che abbiano perso il lavoro successivamente all’1 giugno 2009 e che siano tuttora disoccupati, per effetto crisi (esclusi licenziamenti per giusta causa). Si tratta di coloro che non esercitano attività lavorativa, con iscrizione nelle idonee liste presso il Centro per l’Impiego in quanto: ex lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, ex lavoratori dipendenti a tempo determinato, compresi contratti a progetto e di collaborazione, socio di cooperativa, lavoratori autonomi titolari di partita IVA che non esercitino più alcun tipo di attività successivamente all’1 giugno 2009 (anche con p.iva aperta) documentabile (es. occupati senza reddito), o di coloro che hanno presentato le dimissioni con relativa vertenza (sindacati-legali) per mancato pagamento dello stipendio contributi da parte del datore di lavoro (documentabile)
  2. CASSAINTEGRATI O IN MOBILITA’ successivamente all’ 1 giugno 2009 e che siano in tale condizione alla data di presentazione della domanda per effetto della crisi
  3. Coloro a cui sia stato  RIDOTTO ORARIO LAVORATIVO con una decurtazione dello stipendio di almeno il 20%