INSUBRIA SECONDA MIGLIORE UNIVERSITA’ PER OCCUPABILITÀ DEI LAUREATI

L’Università dell’Insubria è in assoluto la seconda migliore d’Italia per il tasso di occupabilità dei suoi laureati:

Lo certifica la classifica stilata dal Censis sulle Università Italiane nel periodo 2022/2023:  l’Università dell’Insubria è in assoluto la seconda migliore d’Italia per il tasso di occupabilità dei suoi laureati. Un bel risultato e un indubbio orgoglio per il territorio del Varesotto. L’Analisi Censis raggruppa gli atenei nazionali per dimensione: mega, grandi, medi , piccoli e politecnici.  L’Insubria ha guadagnato una posizione ed è decima nel gruppo di atenei medi, dove è approdata lo scorso anno grazie all’aumento costante del numero degli iscritti, che è ad oggi di 12.727. Articolata e approfondita l’analisi Censis:  valutati i servizi, le borse, le strutture, la comunicazione e i servizi digitali, l’internazionalizzazione e l’occupabilità. L’Insubria ha ottenuto 83,3 punti in totale, con due risultati eccellenti. Il primo è l’occupabilità: con 107 punti, è seconda dopo l’Università di Brescia sia nel gruppo dei medi atenei che nella classifica generale di tutti gli atenei, che esclude solo i quattro politecnici, il cui punteggio medio sull’inserimento nel mondo del lavoro è tra 108 e 110. Altro dato ottimo è quello dell’internazionalizzazione, che vede l’Insubria, con 85 punti, quinta tra i medi atenei. A seguire: 92 punti per comunicazione e servizi digitali, 76 punti per le strutture, 72 punti per i servizi e 68 punti per le borse.

«Il rapporto Censis rappresenta un punto di riferimento importante per gli studenti che stanno scegliendo il loro futuro percorso universitario. Insubria si trova ormai da anni al top della classifica per i corsi di Odontoiatria e di Giurisprudenza, ma quest’anno vede l’ingresso di altre aree in posizioni importanti. È un segno della voglia di crescere e migliorare del nostro ateneo e dell’attenzione che riserviamo ai nostri studenti per fornire loro tutte le competenze necessarie per entrare con successo nel mondo del lavoro». E’ il commento del Rettore Angelo Tagliabue.

Il Censis offre anche le classifiche della didattica delle lauree triennali, delle magistrali a ciclo unico e delle lauree magistrali biennali, rispettivamente suddivise in 15, 7 e 14 gruppi disciplinari. Ottimi i risultati ottenuti dall’Insubria sia nei corsi di laurea magistrale a ciclo unico ( Odontoiatria e protesi dentari è seconda assoluta in Italia; bene anche Giurisprudenza, quarta) che per le lauree triennali ( i corsi del settore linguistico (Mediazione) primi in Lombardia).

Le classifiche Censis sulle università italiane a supporto dell’orientamento degli studenti sono in tutto 96 e sono consultabili digitalmente, in modo interattivo, sul sito: www.censis.it.