A Varese le multe si possono pagare online

In caso di sanzione, si evita la scocciatura di perdere tempo con le code agli sportelli. Si possono comunicare via web anche i dati del conducente del veicolo
Anche a Varese si possono pagare le multe online. Ha preso infatti il via infatti il servizio di pagamento facile delle contravvenzioni che consentirà ai cittadini della città giardino di risparmiare tempo utilizzando la pagina messa a disposizione sul sito del Comune  e realizzata dall’Amministrazione e dalla Polizia locale.
Il Comune di Varese ha presentato oggi la nuova modalità di conciliazione delle multe che potrà avvenire collegandosi semplicemente al link varese.multeonline.it
Modernizzare i servizi per i varesini, semplificando sempre di più la vita dei cittadini. E’ questo il senso del nuovo sistema che abbiamo lanciato oggi grazie all’ottimo lavoro svolto dalla Polizia locale e dagli uffici comunali – ha dichiarato il vicesindaco Daniele ZanziL’amministrazione sta puntando ad innovare sempre di più i propri servizi offerti ai cittadini e in quest’ottica va anche il pagamento online delle contravvenzioni. Un risparmio di tempo per tanti cittadini che da oggi potranno evitare di fare code agli sportelli ma potranno risolvere la loro pratica direttamente con click sul sito del comune.
Il nuovo sistema consentirà di effettuare interrogazioni e pagamenti dei verbali redatti dalla Polizia locale di Varese. Contestualmente al pagamento sarà possibile, se il verbale prevede anche questo obbligo, presentare in visione documentazione o comunicare i dati del conducente del veicolo per la successiva decurtazione dei punti.
Tutti gli utenti, senza la necessità di alcuna preventiva registrazione, potranno accedere ai dati dei propri verbali, attraverso le coordinate che lo identificano:
  • DATA INFRAZIONE
  • N. VERBALE
  • TARGA VEICOLO

Il sistema, verificato la corrispondenza tra questi tre dati, ne permette l’accesso, l’interrogazione, la visione degli allegati ed il pagamento.

L’accesso può essere effettuato da qualsiasi dispositivo che consenta un collegamento ad internet, indipendentemente dal browser utilizzato. Una funzione di riconoscimento delle immagini garantirà che l’utente collegato sia effettivamente una persona e non un software, a tutela delle operazioni. Per la comunicazione dei dati del conducente è necessario poter scannerizzare il foglio della dichiarazione scaricato dal sito, firmarlo ed allegarlo tramite upload.
La nuova modalità di interrogazione, pagamento e comunicazione presenta vantaggi reciproci sia per l’Amministrazione che per gli utenti: l’incasso avviene con modalità più sicure, senza intermediazioni e raccogliendo i dati dal data-base delle sanzioni, eliminando incomprensioni, errori di scrittura o ritardi nelle registrazioni di pagamenti.
L’utente viene ulteriormente avvisato della necessità di comunicare i dati del conducente per la detrazione dei punti dalla patente di guida, dimenticanza che a volte comporta, seppur il verbale sia pagato, l’emissione di un’ulteriore sanzione ( art. 126/bis comma 2 Codice della Strada € 286).
Il circuito utilizzato è il MasterCard gestito da CartaSì e sarà possibile utilizzare qualunque carta aderente al circuito, indipendentemente dall’emittente. Le transazioni sono rese possibili e sicure attraverso lo standard di sicurezza 3D Secure – Verified by Visa e MarterCard Secure Code.