L’innovazione non ha età: bando lombardo per gli startupper under 35 e over 50

Non solo i giovani sono pronti a scommettere sulle novità: aumentano anche gli imprenditori maturi che si dedicano a progetti innovativi. La regione stanzia 15 milioni di euro

Che l’innovazione non sia una questione di età anagrafica lo dicono i dati della ricerca condotta da Italia Start up che ha evidenziato come nel nostro Paese il 15% degli startupper è under 30, 2 startupper su 3 (66%) hanno un’età compresa fra i 30 ed i 49 anni e quasi il 20% degli “imprenditori di nuova generazione” è over 50.

La regione Lombardia ha stanziato 15 milioni di euro per l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali e di auto impiego, con un’attenzione particolare ad iniziative intraprese sì da giovani ma anche da over 50 usciti dal mondo del lavoro. Il progetto Intraprendo è aperto fino a dicembre 2020 fino ad esaurimento del finanziamento e possono aderire “giovani (under 35 anni) o soggetti maturi (over 50 anni) usciti dal mondo del lavoro o imprese caratterizzate da elevata innovatività e contenuto tecnologico”.

In sintesi il bando prevede:
– intervento finanziario richiedibile (combinazione fra finanziamento agevolato a tasso zero e contributo a fondo perduto): da un minimo di € 25.000,00 fino ad un massimo di € 65.000,00;
– intensità di aiuto: variabile dal 60% al 65% del costo totale del progetto ammissibile;
– costo minimo del progetto: uguale o superiore ad € 41.700,00;
– termine di realizzazione dei progetti: 18 mesi dalla data del decreto di concessione dell’intervento finanziario.

Per richiedere informazioni relative al bando è disponibile il seguente indirizzo di posta elettronica: Linea_INTRAPRENDO@regione.lombardia.it