Le bocce a Busto Garolfo nel segno del professionismo

69“È davvero gratificante vedere una competizione sportiva crescere di anno in anno e diventare un punto di riferimento per lo sport lombardo”. Alberto Morandi, presidente del Progetto soci della nostra Bcc, ha commentato con estrema soddisfazione la terza edizione del trofeo di bocce targato Bcc. Dal 2002, infatti, il Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate è diventato “main sponsor” di una delle gare individuali più attese nel panorama sportivo di specialità della Lombardia. L’edizione 2005 del trofeo ha visto alternarsi sui quattro campi di via Domenico Savio a Busto Garolfo ben 288 atleti provenienti dalla Lombardia e dall’Emilia Romagna (nel 2004 si erano iscritti in 192). Numeri che hanno prepotentemente inserito la competizione tra le più attese dagli amanti delle bocce, vero e proprio sport che, lentamente, ma con passione, sta tornando ad avere i giusti riconoscimenti sia di attenzione sia di partecipazione. Le facce giovani presenti sui campi di Busto ne sono state la prova più evidente: “Sono rimasto particolarmente colpito dalla presenza di molti giovani -ha sottolineato Morandi-. Segno evidente che le bocce non sono lo sport attempato e in via d’estinzione che in molti hanno ingiustamente relegato nelle pratiche amatoriali. Gli atleti che si sono sfidati a Busto hanno dimostrato che per praticare questo tipo di sport ci vogliono passione, concentrazione, preparazione fisica, attenzione, pazienza. Doti che poche persone riescono a mettere tutte insieme”. Tra i partecipanti all’edizione 2005 (svoltasi dal 2 maggio all’1 giugno) vi erano professionisti iscritti a nove comitati regionali tra i più importanti a livello nazionale, tra i quali Milano, Vigevano, Como, Varese, Legnano. Ad aggiudicarsi la terza edizione della competizione è stato Franco Sergio, di Vigevano, che milita nel campionato di serie C e che ha battuto in finale Fabio Tansella, di Legnano, iscritto al campionato di serie A. Gli otto finalisti che si sono incontrati nell’ultima giornata della manifestazione sono stati tutti premiati con una medaglia d’oro e una coppa targate Bcc. Ecco i nomi dei finalisti in ordine di classifica: Franco Sergio (Vigevano), Fabio Tansella (Legnano), Domenico Pozzi Busto Arsizio), Giovanni Saia (Busto Arsizio), Marco Casati (Busto Arsizio), Fabrizio De Micheli (Legnano), Massimo Tonella (Vigevano) e Armando Primi (Legnano). Silvano Caglio, presidente della nostra Bcc, ha espresso “gratitudine” ai componenti della Bocciofila Bustese per “l’impegno e la determinazione con cui, in questi tre anni, si sono prodigati per la buona riuscita della manifestazione cui la nostra Bcc ha legato il proprio nome”.

0 replies on “Le bocce a Busto Garolfo nel segno del professionismo”