Fumetti in mostra in filiale

Gli artigiani nei fumetti. Questo il titolo della mostra che è stata allestita nella filiale di Villa Cortese della nostra Bcc dal 16 aprile al 5 maggio. Curata da Patrizia Lia e Giovanna Mazzoni, ha presentato uno spaccato di come la professione dell’artigiano, quindi delle sue abilità, è entrata nel mondo dei fumetti. Sotto la guida di Filippo Confalmi, il personaggio fumettistico creato da Confartigianato Alto Milanese nove anni fa, la mostra ha presentato le storie che hanno visto Paperino, Topolino, Manny Tuttofare e persino i Puffi, Trilli e i Barbapapà misurarsi con mestieri artigiani. «Questa è la prima di una serie di iniziative che ANCoS porterà avanti in collaborazione con Bcc e Confartigianato», afferma Patrizia Lia, presidente di ANCoS – Associazione Nazionale Comunità sociali e Sportive – di Confartigianato. «Ringrazio i vertici della Bcc che hanno accolto la nostra proposta e lo spirito di questo progetto che cerca di avvicinare sempre più persone alle tematiche del mondo artigiano fatto soprattutto di persone». Non è la prima volta che la filiale di Villa Cortese si apre al territorio. «Abbiamo ospitato, tra le altre, mostre di pipe, presepi e tazze da whisky», spiega il responsabile della filiale Alberto Croci. «È la nostra caratteristica: ci apriamo al territorio per far conoscere le molte passioni e abilità che vengono coltivate».