Musica, la grande passione dell’Altomilanese: 2023 da record per le Scuole Paganini con 1.600 allievi

scuola di musica Paganini
scuola di musica Paganini
Nell’ultimo anno l’istituto di formazione ha continuato a crescere: oltre 70 corsi attivi, 150 eventi e 10.000 spettatori tra Legnano, Castellanza, Parabiago, Canegrate, Villa Cortese, Busto Garolfo e San Giorgio

Oltre 1.600 iscritti nelle nove sedi, 150 eventi musicali e uno staff docente che ha raggiunto i 72 maestri per più di una settantina di corsi attivi. Il 2023 è stato ufficialmente l’anno della grande consacrazione delle Scuole di Musica Paganini. In oltre 20 anni di attività, l’istituto formativo è diventato il punto di riferimento dell’Altomilanese per gli appassionati di musica; una passione che viene condivisa con il territorio grazie alle collaborazioni con otto istituti di formazione e con il conservatorio “Puccini” di Gallarate. «L’anno che si è appena concluso è stato l’anno che ha visto la nostra scuola crescere esponenzialmente», dice Fabio Poretti, direttore delle Paganini. «Non solamente l’avvio della nuova sede di Castellanza nella storica Villa Pomini, ma anche la capacità di intercettare la grande passione per la musica che caratterizza questo territorio. Dai corsi per principianti fino agli avanzati, non sono mancate le soddisfazioni per i nostri allievi e per i corpo docente: più di 60 sono stati i concorsi e gli esami ai quali i nostri “ragazzi” hanno partecipato ottenendo risultati di spicco. Ricordo alcuni tra i più importanti, quali il 36° Concorso Pianistico Internazionale di Sestri Levante, l’Orbetello Piano Competition International, il Concorso Pianistico Internazionale Città di Albenga e, ancora, il “Villa Oliva”. Questi importanti riconoscimenti ottenuti sono sicuramente il frutto del lavoro che quotidianamente i nostri docenti svolgono in classe».

Questi successi sono supportati da un’intensa attività di promozione e divulgazione della musica, sia strumentale sia canora, avendo come obiettivo i più giovani. «Nel 2023 gli alunni coinvolti dai progetti realizzati in collaborazione con scuole ed enti sopra sono stati oltre 7.000. L’anno scorso sono state siglate convenzioni con il Conservatorio “Giacomo Puccini” di Gallarate e con l’I.C.S. “A. Manzoni” di Castellanza; a queste si aggiungono quelle già in essere per la realizzazione di progetti didattici: l’Istituto “Barbara Melzi” di Legnano, le scuole medie “Ungaretti” di San Giorgio su Legnano, la scuola primaria “A. Moro” di Canegrate, il liceo “Galilei” di Legnano, la Scuola Teatro Junior di Legnano, il C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio di Milano e il conservatorio “Cantelli” di Novara».

Tutto questo rafforzando il legame con il territorio. «Sono aumentati anche i partner con i quali la scuola ha collaborato nell’ambito della realizzazione di eventi e progetti», prosegue Poretti. «Oltre alla storica collaborazione con la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate che ha creduto e crede nella nostra mission, la rete ha compreso anche la Città di Legnano e quella di Castellanza, la Fondazione Palio, la Fondazione Famiglia Legnanese, l’U.S. Legnanese 1913, la Confcommercio Legnano,il D.U.C. Legnano, la Sangiorgese Basket e il Legnano Basket Knights, la Pro Loco San Giorgio e l’AssoComm Canegrate. A testimoniare che la musica è una passione che deve essere condivisa e alimentata da tutti ci sono gli oltre 10.000 spettatori – dato quantificabile grazie alle prenotazioni online – che hanno assistito nell’anno agli oltre 150 eventi proposti».

«Già da molti anni abbiamo scelto di essere a fianco delle scuole Paganini, perché crediamo che la crescita di una comunità passa anche attraverso il sostegno alle occasioni di crescita educative e culturali che lo studio della musica, non solo tra i più giovani, e gli eventi musicali di qualità sanno garantire -dice il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi-. La musica, infatti, aiuta a rilassarsi, ad esprimere emozioni e sentimenti, a creare amicizie, stabilire legami e rafforzare i rapporti. In sintesi: incita alla socialità, che è ciò di cui le nostre comunità hanno un gran bisogno».

Le Scuole di Musica Paganini sono presenti a Legnano, Castellanza, Parabiago, Canegrate, Villa Cortese, Busto Garolfo e San Giorgio su Legnano con 45 aule complessivamente e offrono oltre 70 corsi per imparare a suonare uno strumento e cantare.

Per ogni informazione: www.scuoledimusicapaganini.it

0 replies on “Musica, la grande passione dell’Altomilanese: 2023 da record per le Scuole Paganini con 1.600 allievi”