Disabilità e sconti per servizi di telefonia fissa e mobile, entro il 1° aprile le domande

Gli operatori di telefonia devono, per i servizi di telefonia vocale, i servizi di rete fissa ed i servizi di rete mobile offrire specifiche offerte ai consumatori con disabilità, ai soggetti sordi ciechi totali, ciechi parziali ed invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione.

A settembre del 2021 è stata approvata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) la Delibera n. 290/21/CONS Disposizioni in materia di misure riservate a consumatori con disabilità per i servizi di comunicazione elettronica da postazione fissa e mobile“, che ha allargato la platea degli aventi diritto, aumentato le agevolazioni e la gamma di servizi scontati. Sono queste le novità che permetteranno alle persone con disabilità in possesso di determinati requisiti di accedere a tariffe scontate su telefonia fissa e mobile.

Gli operatori di telefonia devono, per i servizi di telefonia vocale, i servizi di rete fissa ed i servizi di rete mobile offrire specifiche offerte ai consumatori con disabilità, ai soggetti sordi ciechi totali, ciechi parziali ed invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione. La novità più importante è quella di aver incluso tra i beneficiari (sordi e ciechi erano già inclusi) anche gli utenti invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione.

L’AGCOM ha stabilito che, relativamente alle agevolazioni, gli operatori di telefonia devono prevedere: per la rete fissa uno sconto del 50% del canone mensile sul prezzo base di tutte le offerte flat e semiflat voce e dati e delle offerte di sola navigazione ad Internet, a prescindere dalla tecnologia e dalla velocità di connessione prescelte dal richiedente; per la rete mobile uno sconto del 50% al prezzo base di almeno una offerta per ciascuna delle tre fasce di offerte caratterizzate da dotazione di dati: minore della soglia stabilita di 50 Gigabyte (e comunque superiore a 20 gigabyte); maggiore della soglia stabilita di 50 Gigabyte ed illimitata. È possibile usufruire, alternativamente, dell’offerta o sulla rete fissa o sulla rete mobile: non entrambe. Ricordiamo che la domanda per accedere alle agevolazioni va presentata entro il prossimo 1° aprile, compilando il modulo di adesione predisposto dall’operatore, corredato dal verbale di handicap. Le agevolazioni saranno applicate per un periodo sperimentale di 12 mesi a partire dal 30 aprile 2022, al termine de quale AGCOM potrà modificare la disciplina delle agevolazioni al fine di inserire nuovi beneficiari.

Gli uffici e gli sportelli territoriali dell’ADOC sono a disposizione per le domande e le pratiche connesse. All’indirizzo www.adocnazionale.it è possibile trovare la sede più vicina.