Più facile chiedere l’Iva agevolata per i disabili

Procedura semplificata con meno documenti

Il Ministero della disabilità informa che dal 18 gennaio 2022, per usufruire dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) con l’aliquota ridotta per le cessioni e le importazioni di veicoli adattati agli invalidi, è sufficiente presentare la seguente documentazione:

  • fotocopia della patente speciale di guida contenente l’indicazione di adattamenti per il veicolo (anche di serie) prescritti dalle commissioni mediche locali;
  • atto notorio attestante che 4 anni anteriori alla data di acquisto del veicolo non è stato effettuato acquisto o importazione di veicolo con applicazione dell’aliquota agevolata; nel caso di cancellazione nel predetto periodo dal Pubblico registro automobilistico (PRA), il certificato rilasciato dal PRA.

Si specifica quindi che non sarà quindi più necessario presentare:

  • né il certificato rilasciato da una delle commissioni mediche provinciali attestante le ridotte o impedite capacità’ motorie,
  • né copia del certificato rilasciato in occasione del conseguimento o della conferma di validità della patente di guida.