Canone Rai: sconto del 30% ai più colpiti dalla pandemia

Si trasforma in credito di imposta per le imprese

La diminuzione pari al 30% è prevista dal Dl Sostegnipubblicato in Gazzetta Ufficiale: E’ riservato a strutture ricettive, di somministrazione e consumo di bevande in locali pubblici come alberghi, circoli e ristoranti.

La riduzione destinata ai soggetti maggiormente colpiti dall’emergenza Covid che per chi ha già pagato il canone sarà riconosciuta in automatico dall’Agenzia delle Entrate sotto forma di credito di imposta che, come specificato dal decreto, «non concorrerà a formare reddito imponibile». Perciò i beneficiari potranno scegliere se utilizzare il credito nella dichiarazione dei redditi oppure nel modello F24. I destinatari, inoltre, potranno visualizzare il credito d’imposta spettante nel proprio cassetto fiscale e potranno utilizzare il credito maturato anche in compensazione presentando il modello F24 tramite Entratel o Fisconline.