Il murales sulla storia contadina di Dairago restaurato

Il murales di Luciano Bonza sulla storia contadina a Dairago
L'opera è un omaggio alle tradizioni contadine lombarde

I murale ritrae una coppia di anziani che guarda verso Dairago (riconoscibile dai campanili della chiesa parrocchiale San Genesio e del santuario della Madonna in campagna) sfiorata da alcune colombe in volo. Il nuovo murales realizzato da Luciano Bonsa sostituisce il precedente, pesantemente deteriorato. L’opera ritrae lo sguardo dei nostri antenati, rivolto lontano, ai ricordi, è lo sguardo verso il passato, verso le nostre tradizioni, che occorre riscoprire e ricordare per ritrovare noi stessi e per costruire la realtà presente. Il presente è rappresentata dalle colombe, fatto di sogni e di speranze in un futuro migliore, che non può esistere se ignoriamo i valori del passato.

Il Palio di Dairago 2020 è costretto al rinvio a causa delle norme anti Covid, ma non si ferma la Contrada Madona in Campagna, che approfitta del periodo di riposo forzato per riportare in paese un pezzo di storia. E’ stata ricollocata nella sua posizione originaria una versione restaurata di uno storico murales risalente al 1989. Grazie alla collaborazione tra la contrada Madona in Campagna, la farmacia Perino e la lattoneria Malanchini, è stato possibile riposizionare il murales sulla parete dove i dairaghesi erano soliti trovarlo: sul retro della farmacia, visibile dalla via Damiano Chiesa, arrivando da Busto Arsizio.

“Speriamo che il ritorno del murales in più vivi e vibranti colori possa essere un augurio per tutte le nostre comunità, per tornare alla vita a cui eravamo abituati prima del lungo periodo di lockdown.  – scrive Luciano Bonza – Periodo che ha visto molte famiglie in difficoltà, ma anche la nascita di iniziative e forme di solidarietà che spesso contraddistinguono le nostre piccole realtà. Il Palio è, intanto rimandato, al 2021, con l’augurio che la manifestazione possa sancire il ritorno alla normalità.”