Dieci milioni di euro dalla Lombardia per sostenere gli investimenti delle cooperative

L'operazione sarà attiva fino al 31 dicembre 2021

L’importo del finanziamento che si può chiedere non può superare i 350.000 euro.  Per le cooperative costituite da non più di 12 mesi ed i Circoli cooperativi la cifra massima richiedibile è di 210.000 euro. In totale la Regione Lombardia ha messo in campo 10 milioni di euro. Le domande possono essere fatte fino al  31 dicembre 2021.

Il bando riguarda un finanziamento a medio/lungo termine che può concorrere sino al 70% della spesa complessiva ammissibile del Progetto, erogato esclusivamente a valere sulle risorse del Fondo.

Che progetti si possono finanziare

  • A) basati su programmi di investimento finalizzati all’avvio, all’ammodernamento e/o al potenziamento del ciclo produttivo, volti alla creazione di valore aggiunto economico e sociale.
  • B) di Workers buy-out (WBO), ossia volti alla creazione e allo sviluppo di nuove società cooperative, mediante l’acquisizione di un ramo di azienda o di asset aziendali di un’impresa oggetto di procedura concorsuale, costituite da soci che, per almeno il 50% del numero totale, alternativamente: i) siano stati Dipendenti dell’impresa oggetto dell’operazione di acquisizione del ramo aziendale o di asset aziendali della stessa; ii) siano lavoratori in condizione di svantaggio.

Chi può richiedere i soldi

imprese cooperative (ivi inclusi i circoli cooperativi e le cooperative di comunità), cooperative sociali e i loro consorzi.