Festa del papà contro il gioco d’azzardo nel Varesotto

Continua la campagna di sensibilizzazione sui danni derivanti dalla perdita di controllo sul gioco d’azzardo promossa da AND-Azzardo e Nuove Dipendenze e dai Comuni aderenti al Coordinamento contro l’Overdose da Gioco d’Azzardo

La festa del papà a Cavaria e Samarate diventa un momento per sensibilizzare grandi e piccini contro il gioco d’azzardo. I clienti dei sei locali aderenti, il prossimo 19 marzo troveranno stampati due slogan sulle bustine di zucchero a lato del loro caffè: “La vita è più dolce senza azzardo” e “L’azzardo non addolcisce la vita”.

Come trovare i locali aderenti all’iniziativa? E’ semplice sulle vetrine o all’ingresso saranno affisse delle locandine sul problema del gioco d’azzardo, proprio quando ad essere coinvolto è un padre di famiglia.

La prevenzione inizia in famiglia, occorre dire basta a comportamenti, che paiono innocui, ma potrebbero portare in futuro a giocare d’azzardo. Secondo dati recenti pare che siano i nonni i primi ad acquistare il Gratta e vinci, per grattarlo con un nipote, i genitori, poi, non si pongono problemi nel fare un tiro alla slot del bar alla presenza di un figlio, e anche gli stessi padri, guardando una partita di calcio ci scommettono sopra denaro, stabilendo una sorta di complicità con i loro figli…

A tutto questo si vuole dire basta e l’iniziativa dei comuni del varesotto serve a sensibilizzare su questo problema proprio nel giorno della festa del papà