Carlo Crugnola è il nuovo direttore generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate

Il CdA della Bcc dell’Altomilanese e Varesotto punta sugli “interni”: Crugnola, 59 anni, già responsabile dell’Area Finanza, subentra a Luca Barni, nominato responsabile nazionale della divisione Retail del Gruppo bancario cooperativo Iccrea. Roberto Solbiati diventa il nuovo vice direttore generale

Staffetta alla guida della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate: Carlo Crugnola è il nuovo direttore generale della Bcc dell’Altomilanese e del Varesotto e Roberto Solbiati diventa vice direttore generale. Dopo 18 anni, dei quali 10 passati alla direzione generale, Luca Barni  ha lasciato la Bcc per assumere l’incarico di responsabile di tutta la divisione Retail all’interno dell’Area Mercato del costituendo Gruppo bancario cooperativo Iccrea. Un passaggio di consegne tutto interno alla banca, che il consiglio di amministrazione ha voluto per dare continuità in un momento di grande cambiamento per la stessa Bcc.

«Il buon lavoro fatto da Luca Barni, con il quale abbiamo condiviso un tratto importante di strada, sarà portato avanti da chi ha lavorato con lui», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «La scelta interna, che come Consiglio di amministrazione abbiamo condiviso, va nella direzione di dare continuità ai buoni risultati ottenuti dal nostro istituto negli ultimi anni e di valorizzare le risorse della Bcc. Dopo il via libera ottenuto nell’assemblea di domenica 9 dicembre, ci prepariamo all’ingresso ufficiale nel Gruppo cooperativo Iccrea; un passaggio che stiamo preparando da oltre due anni e che ci dovrà vedere ancora protagonisti nel tenere ferme le nostre radici e la nostra identità. A Barni il ringraziamento per proficuo lavoro fatto e un grande in bocca al lupo per la nuova sfida».

Nominato direttore generale alla vigilia della grande crisi che ha colpito l’economia mondiale, Barni ha saputo tenere ferma la barra della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate permettendole di raggiungere risultati importanti. «Il ringraziamento va innanzitutto alla governance della Bcc che ha mantenuto i piani distinti, riponendo fiducia nel management e lasciandolo operare», dice Luca Barni. «Un ringraziamento anche al Comitato di direzione, con in primis Carlo Crugnola, che mi ha accompagnato in questi anni difficili a portare la Bcc a raggiungere livelli di redditività significativi. Un ringraziamento, non certo per ultimi, ai dipendenti che hanno saputo cogliere la sfida e farla loro. Porterò con me l’esperienza fatta nella Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate; sarà l’infrastruttura portante nel mio nuovo ruolo quale responsabile della divisione Retail del Gruppo cooperativo Iccrea».

A raccogliere l’eredità di Barni c’è Carlo Crugnola: persona di spiccate qualità umane e manager capace ed esperto. Ha 59 anni, lavora da 38 anni nel settore bancario, dei quali gli ultimi 15 all’interno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Nominato responsabile dell’Area Finanza, è stato vice direttore generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate negli ultimi cinque anni prima di assumere la direzione generale dell’istituto. «L’incarico che il Consiglio di amministrazione ha voluto affidarmi è sicuramente una grande sfida. Non solamente per il passaggio che la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate si sta preparando a vivere, quanto per i valori che il Credito Cooperativo porta con sé», dice Carlo Crugnola. «La mia esperienza mi ha portato sempre a lavorare in banche del territorio, profondamente legate al territorio. Conosco l’importanza che questo elemento ha in un mercato sempre più globalizzato: anche all’interno del Gruppo cooperativo Iccrea, sarà questo il nostro valore aggiunto».

Al fianco di Crugnola, il Cda ha indicato nella figura di Roberto Solbiati il nuovo vice direttore generale. 45 anni, Solbiati assume l’incarico dopo un percorso tutto interno alla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate: entrato in banca nel 2001 dopo la laurea in Giurisprudenza, è stato dapprima a capo dell’Ufficio legale, successivamente responsabile dell’area Controlli e Compliance e quindi responsabile delle aree Risorse umane e Amministrazione.