Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa a Varese, Legnano e Saronno controlli gratuiti

I volontari della Croce Rossa saranno a disposizione di chi lo vorrà per effettuare esami gratuiti della pressione e valutazione del rischio cardiovascolare.

In data 17 maggio avrà luogo la XIII Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa, “Impara a conoscere la tua pressione arteriosa”, promossa in tutto il mondo dalla World Hypertension League.

L’equipe del Centro per la Diagnosi e Terapia dell’Ipertensione Arteriosa dell’Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese(ASST Sette Laghi), con la collaborazione dei volontari della Croce Rossa Italiana, saranno in Piazza Monte Grappa e Piazza della Repubblica (dalle 9.00 alle 20.00) a Varese per sensibilizzare la popolazione nei confronti della lotta all’ipertensione arteriosa, eseguendo gratuitamente e senza impegnativa medica  la misurazione della pressione arteriosa e una valutazione del rischio cardiovascolare, sottolineando l’importanza della prevenzione in ambito cardiovascolare.

Dalle 8 alle 13, nell’atrio dell’ospedale di Legnano sarà allestita una postazione per la misurazione gratuita della pressione, e per la distribuzione di materiale informativo.

A Saronno presso il Centro Ipertensione e patologie cardiovascolari dell’ospedale ci sarà  una postazione davanti al CUP (o all’interno in caso di maltempo) gestita dalla Dott.ssa Paola Novati, responsabile dell’Ambulatorio e dalla Dott.ssa Maria Rosaria Petrozzino che si avvarranno della preziosa collaborazione di personale infermieristico fornito dalla CRI, direttamente coinvolta dall’organizzazione centrale. Si misureranno gratuitamente i valori pressori a chi lo desidera e verranno fornite informazioni sulla patologia e sul rischio cardiovascolare in generale.

 L’ipertensione arteriosa, ancora oggi prima causa di morte al mondo, interessa 15 milioni di soggetti in Italia, un miliardo e mezzo di persone nel mondo. Tra questi, solo una persona su 4 ha la pressione ben controllata.

Nella maggior parte dei casi l’ipertensione non dà disturbi, se non quando ha già provocato danni all’organismo. In generale, più alta è la pressione, maggiore è il rischio di malattie cardio-vascolari, quali infarto cardiaco, scompenso cardiaco, fibrillazione atriale, ictus cerebri,  demenza ed insufficienza renale.

Per questo procedure semplici, come la misurazione regolare della pressione arteriosa, possono permettere di diagnosticare l’ipertensione e di verificare l’efficacia della terapia nella prevenzione delle complicanze cardio-vascolari.

In caso di ipertensione, le regole da seguire sono: adottare una dieta adeguata, smettere di fumare, fare attività fisica regolare e, se necessario, assumere i farmaci secondo le indicazioni del medico.