Sei appuntamenti anche grazie alle Bcc nel week end (6 – 7 agosto)

Nel salento, a Monzuno, a Corciano, nella città medievale di Vicovaro, a Fano, gli appuntamenti con il sostegno delle Banche di credito cooperativo.

Le Bcc da sempre sono al fianco delle comunità dove vivono. Lo dimostrano ogni giorni con i fatti, con il sostegno ad iniziative, che rendono il territorio dove operano più ricco.

Un esempio sono gli appuntamenti che sostengono. Eccone sei per il prossimo week end.

6 agosto – Notte di note 2022 a Monzuno

Appuntamento alle 21  nella splendida chiesa di San Martino a Trasasso . Il concerto in memoria dei coniugi Gino Ravaglia e Laura Rossi   vedrà come protagonisti Deborah Iurato , Andrea Ferrario , Arianna Lupo , Sara Nudha Zaccarelli e Massimo Zanotti, presenza storica, sua anche la direzione artistica dell’evento.

C’è la musica ma c’è soprattutto la memoria di un maestro amatissimo dal paese, Gino Ravaglia,  tra gli uomini “che hanno fatto tanto per costruire la nostra comunità e farla crescere“, nella sintesi che il sindaco Bruno Pasquini fece due anni fa, quando venne intitolato a questo insegnante curioso lo spazio antistante la chiesa di Trasasso.

Da lui nacque anche l’esperienza del centro di lettura . Ma forse non tutti ricordano che Gino Ravaglia fu anche segretario di una banca cooperativa, allora si chiamava Cassa Rurale di Prestiti di San Giovanni Evangelista di Monzuno, antenata dell’ordierna Emil Banca , di cui il figlio Daniele Ravaglia  è il direttore generale. Insomma, una lunga storia.

6 – 7 Agosto – Corciano (Umbria)

Parte L’Agosto Corcianese organizzato e promosso dall’associazione turistica Pro Loco Corciano in collaborazione con il Comune di Corciano e con il sostegno della Regione Umbria, della Banca Centro Toscana Umbria – Gruppo Bcc Iccrea e della Fondazione Perugia, che quest’anno, tra Medioevo e Rinascimento colorerà luoghi suggestivi della città dal 6 al 15 agosto tra arte, musica, letteratura, teatro e rievocazioni storiche, attività ludico culturali, senza  dimenticare le eccellenze gastronomiche del territorio con la Taverna del Duca che tutte le sere accoglierà i  commensali per gustose cene a base dei presidi Slow Food e di prodotti tipici locali.

Sabato 6 agosto

alle 18 in piazza Doni inaugurazione Corciano Festival 2022 – LVIII Agosto Corcianese. Seguirà apertura della mostra “Giovagnoni: 100 anni fra scultura e scrittura” tra la chiesa museo di San Francesco, l’Antico Mulino e la sala del Belvedere. Esposizione a cura di Alessandra Migliorati e Massimo Duranti, con la collaborazione di Andrea Baffoni e Aurora Roscini Vitali (progetto 4art – Fondazione Perugia). Seguirà l’inaugurazione di ulteriori mostre che verranno presentate a breve.

alle 17.30 al teatro della Filarmonica Diba – Direttori italiani di Banda associati presenta “Diba Forum – Masterclass direzione” con José Rafael Pascual Vilaplana

alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria

alle 21 in piazza Doni omaggio ad Artemio Giovagnoni poeta con Serata Giovagnoni a cura dell’Accademia del Donca. Con Fausta Bennati, Leandro Corbucci, Gianfranco Zampetti, presenta Sandro Allegrini (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Ingresso libero

alle 21.30 in piazza Coragino Corciano Festival – Agosto Corcianese produzioni presenta Andrea Giuffredi con la Corciano Festival Orchestra Lab in concerto con Andrea Giuffredi (tromba), Francesco Verzieri (tutor legni), Andrea Angeloni (tutor ottoni e percussioni), dirige Alessandro Celardi. Musiche di A.Reis, G.Aquilanti, E.Negro, M.Bertaccini, B.Monteverde, E.Morricone. (Progetto 4Art – Fondazione Perugia), Ingresso libero.

Domenica 7 agosto

alle 16.30 ai giardini del Torrione di Porta Santa Maria “Atelier poetico-espressivo”, laboratorio teatrale (Progetto 4Art – Fondazione Perugia). Partecipazione libera con prenotazione: 075 5188255

dalle 17 alle 20 in via delle Mandorle laboratorio per artisti e non “Le mani in creta”, in ricordo dell’artista, professore e commediografo Artemio Giovagnoni, con Paolo Ballerani, Giulia Masciale e Eros Furiani. Informazioni e prenotazioni: 333 3886867 (Progetto 4Art – Fondazione Perugia)

alle 17.30 al teatro della Filarmonica Diba presenta “Diba Forum – Masterclass Direzione” con José Rafael Pascual Vilaplana

alle 18 in piazza Doni presentazione dei candidati al Premio FulgineaMente per la sezione narrativa: Sabina Antonelli, Oscar Bigarini, Alessandra d’Egidio, Carmelo Musumeci, Lolita Rinforzi. Modera Ivana Donati. A seguire presentazione del progetto “Residenze letterarie” con Marco Pareti, Laura Moreni, Guido Cilio, Marika Campeti, Alessandra D’Egidio (Progetto 4Art – Fondazione Perugia)

alle 20 apertura della Taverna del Duca: a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria

alle 21 in piazza Doni presentazione del libro “Cronaca di un amore in tempo di guerra. Il carteggio tra Marcello, ufficiale di fanteria, e la studentessa Iolanda durante la Seconda guerra mondiale” (Morlacchi editore) di Luciano Taborchi. A dialogare con l’autore sarà Mario Squadroni

alle 21.30 in piazza Coragino nell’ambito del “Festival dei Borghi più belli dell’Umbria” Marino Bartoletti presenta il suo ultimo libro “Il ritorno degli Dei”. Talk show e racconti fra musica e sport moderati da Paola Costantini. Ingresso libero

6 – 7 agosto – Fano, Rocca Malatestiana -capolavori del grande cinema

Termina CINEFORTUNAE 2022. Entra nel vivo, con le giornate alla Rocca Malatestiana la programmazione di CineFortunae – Capolavori Restaurati by the Sea, la rassegna di cinema promossa da FanoFellini e dall’Associazione La Locura, con il contributo del Comune di Fano Assessorato alla Cultura, in collaborazione con Cineteca Bologna e con il sostegno di Profilglass, Arbo, BCC Banca di Credito Cooperativo di Fano, Schnell e Fondazione Carifano.

Sabato 6 agosto alle 21:15 ancora un Omaggio a Pier Paolo Pasolini per Pasolini 100, presentazione e proiezione, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, di “Mamma Roma” (1962) di Pier Paolo Pasolini con la grande Anna Magnani e Ettore Garofalo e Franco Citti. Secondo film di Pasolini che aggiunge una tappa importante al suo viaggio nell’umanità dolente delle borgate romane. La prostituta Mamma Roma abbandona il marciapiede per amore del figlio che però non le perdona il suo passato. Le tematiche sono quelle care al regista: il sottoproletariato ghettizzato, la sconfitta del diseredato, l’impossibilità di affrancarsi. La Magnani non ebbe un rapporto facile con Pasolini con il quale la separava una visione del mondo agli antipodi, ma restituisce comunque un’interpretazione memorabile. Il film fu presentato alla Mostra di Venezia del 1962. Nella pellicola anche un cameo dello scrittore urbinate Paolo Volponi, amico di Pasolini, che interpreta il prete al quale Mamma Roma chiede un aiuto per trovare lavoro al figlio.
A chiosa degli eventi alla Rocca, come ormai tradizione, il suggestivo concerto all’alba in spiaggia. Ai Bagni Café Arzilla, domenica 7 agosto alle 5:30, “Tutto il mio folle amore”, canzoni e memorie del cinema degli anni ’60 e ’70 con Elisa Ridolfi, voce, Riccardo Bertozzini, chitarra classica e Matteo Moretti, basso.
Produzione musicale pensata e fortemente voluta dai musicisti e da CineFortunae. L’idea è omaggiare anche in musica le tre imponenti figure a cui è dedicata la terza edizione della rassegna. Il percorso scelto passa attraverso canzoni da questi scritte, interpretate o amate, capaci di tracciare una memoria sonora di un’epoca e di una postura dell’arte cinematografica di quegli anni. In repertorio classici e sorprendenti rarità, l’approccio musicale è la forma canzone reinterpretata in chiave personale.
Ingresso gratuito senza prenotazione.

 

6 agosto Capalbio libri

Capalbio Libri il festival sul piacere di leggere, in piazza, in rete, nato nel 2007, sperimenta nuovi modi per la promozione di libri e lettura.

Argomenti di attualità e interesse per il pubblico, vengono trattati insieme agli autori di saggi e romanzi presentati con una conduzione professionale e con la partecipazione di giornalisti, personalità della cultura e della politica.

Il festival Capalbio Libri 2022 si svolge a Capalbio (Gr), uno dei Borghi più belli d’Italia, che ha ricevuto dal Centro per il Libro e la Lettura  del Ministero della Cultura la qualifica di “Città che legge”. Ideato da Andrea Zagami, Capalbio Libri è organizzato dall’agenzia di comunicazione integrata Zigzag srl in collaborazione con la Fondazione Capalbio, ha i patrocini del Ministero della Cultura (MiC), il patrocinio e il contributo di Regione Toscana, Comune di Capalbio con il sostegno di,Banca Tema – Terre Etrusche di Valdichiana e di Maremma – Credito Cooperativo

Parte Calici di Stelle (7 agosto) Salento

La manifestazione che per prima ha portato il vino nella bellezza antica dei borghi storici di Puglia.

Si comincia domenica 7 agosto dalle21in poi a Porto Cesareocon un beach party – per la prima volta nella storia del MTV Puglia – sulla spiaggia cittadina di via Silvio Pellico, dove i vini top delle aziende del Consorzio da tutta la Puglia saranno proposti in degustazione in isole d’assaggio presidiate dagli esperti della Fondazione Italiana Sommelier. I momenti “food” saranno invece a cura del laboratorio gastronomico “Fra.grante” di Carmiano, con piatti tipici salentini e altri di ispirazione etnica.
Ad animare la serata le eleganti sonorità live del DiscoPop Acoustic Quartet, con un repertorio di classici della disco music riarrangiati in chiave acustica, e il dj set di Enzo d’Argento,direttamente da Radio Selene, con una selezione ricercata nu jazz e bossa. Il costo del biglietto è di 10 euro, comprendente 8 degustazioni vino, calice da degustazione del Movimento Turismo del Vino Puglia e tasca porta-calice. Per incoraggiare il consumo responsabile, sono previste formule diverse per gli accompagnatori/driver, con un ticket che al costo di 5 euro comprende una bottiglietta d’acqua Orsini e l’accesso a tutte le altre attività della serata. I bambini fino ai 12 anni entrano gratuitamente.

“Calici di Stelle” in Puglia fa parte di un progetto a cura del DUC in Altum – comprendente i Comuni di Copertino, Porto Cesareo e Arnesano in collaborazione con il GAL Terre d’Arneo, realizzato con il contributo della Regione Puglia – Dipartimento Agricoltura, Sviluppo rurale e ambientale, e con il sostegno di BCC Leverano, Confcommercio Lecce, Confesercenti Puglia, Ecotecnica, Acqua Orsini.

7 agosto – Città medievale di Vicovaro

Per il festival di Musica Classica domenica 7, ore 18, ancora «Omaggio a Morricone», stavolta nella Villa di Traiano agli Altipiani di Arcinazzo, per il primo dei quattro appuntamenti nella località turistica.

Subito dopo, nella stessa serata, ci si trasferisce a Paliano (Frosinone), ancora con l’Orchestra Filarmonica della Calabria che, alle 21.30, si esibirà in Corso Umberto I° con le musiche dei grandi musicisti del cinema italiano.

“Le bellezze del territorio potrebbero così diventare, attraverso la musica, un ponte di collegamento con i circuiti turistici internazionali”, spiega il direttore artistico, Vincenzo Mariozzi.

La stagione musicale del Festival è sponsorizzata da Acea acqua e dalla Bcc di Paliano.