Bustocco: torna per la settima edizione la settimana donacibo nelle scuole

Un momento della passata edizione di Donacibo
Sono coinvolte tutte le scuole di Busto Arsizio e di Castellanza, oltre alla Scuola Media Dante Alighieri e Liceo Scientifico Galilei di Legnano, le medie di Olgiate e l'Aslam di Samarate.

Dal 20 al 25 Marzo 2017 si svolgerà nelle scuole di Busto Arsizio e in alcuni centri dei dintorni la 7a settimana del DONACIBO organizzata dall’Associazione ONLUS La Luna – Banco di Solidarietà della nostra città col sostegno degli Assessorati ai Servizi Sociali e alla Pubblica Istruzione, in collaborazione con la Federazione Banchi di Solidarietà.

All’invito di sperimentare insieme che donare sé, cioè amare gratuitamente, è ciò che dà gioia, hanno aderito anche quest’anno scuole di ogni ordine e grado, coinvolgendo oltre 10.000 studenti. Attraverso un gesto semplice come il portare dei generi alimentari non deperibili, frutto di qualche loro rinuncia, al punto di raccolta nella loro scuola, anche quest’anno i nostri studenti diventeranno protagonisti di questa verifica. Il cibo donato verrà poi distribuito alle oltre 140 famiglie assistite a Busto Arsizio e dintorni.

Sono coinvolte tutte le scuole di Busto Arsizio e di Castellanza, oltre alla Scuola Media Dante Alighieri e Liceo Scientifico Galilei di Legnano,  le medie di Olgiate e l’Aslam di Samarate.

Che cosa si deve fare per partecipare? Basta poco, si chiede di donare del cibo non deperibile alle persone che sono in difficoltà. Per partecipare alla settima settimana del donacibo è sufficiente portare a scuola dei generi alimentari non deperibili. I volontari dell’associazione La Luna, banco di solidarietà, penseranno a consegnarli alle persone che ne hanno bisogno.

Lo scorso anno in una sola settimana sono stati raccolti complessivamente circa 9.600 Kg. di alimenti. In particolare nelle scuole di Busto Arsizio si è superata la soglia di 6.700 Kg. con un incremento di oltre 1.000 Kg. rispetto alla passata edizione.

Basta davvero poco per tendere una mano a chi si trova in un momento di difficoltà, e, purtroppo, anche nella ricca Lombardia, le persone in difficoltà a causa della perdita del lavoro, sono tante, troppe. Basta un pacco di pasta, dei pelati, del tonno, degli omogeneizzati per i piccoli, qualcosa preso dalla dispensa di casa per aiutare. Tendere una mano è facile. Non mancare!