Fintech: orientarsi nel nuovo modo di fare banca, economia e finanza

La  LIUC - Università Cattaneo di Castellanza, ha avviato un nuovo progetto denominato “Orientamento Fintech”.

Fintech è uno dei tanti neologismi comparsi negli ultimi anni nella nostra lingua e che rappresenta e racconta il totale stravolgimento di un settore altamente tradizionale come quello bancario.

Acronimo di Financial Technology, il fintech infatti incarna due concetti fondamentali per interpretare e vivere il mondo contemporaneo, ovvero tecnologia e  finanza, fusi e riassunti in un ‘unicum’.

Stiamo parlando di un fenomeno che raggruppa i più innovativi servizi finanziari che, proprio grazie alle tecnologie digitali, trovano nuove opportunità di sviluppo per evolvere e portare nuovi vantaggi agli utenti, tutti, dai singoli consumatori, alle imprese, piccole e grandi che siano.

Questo nuovo modo di fare banca, economia e finanza necessita, comunque, di capitale umano che abbia gli strumenti, li conosca e li maneggi, per poterlo approcciare. Da tuto ciò nasce l’esigenza di formare le risorse, progettando quindi percorsi di laurea dedicati.

Lo ha fatto la  LIUC – Università Cattaneo di Castellanza, che ha avviato un nuovo progetto denominato “Orientamento Fintech”, composto da quattro corsi a numero chiuso per gli studenti del secondo anno di Laurea Magistrale in Economia Aziendale e Management.

Il focus è chiaro da subito: avere gli strumento per comprendere il cambiamento in atto nel mercato finanziario, alla luce delle tecnologie digitali,  e capirne i riflessi sulla finanza d’impresa.

Il corso è iniziato il 21 febbraio scorso, con 22 studenti già selezionati su 47 candidati che avevano fatto richiesta di partecipare; al termine del ciclo di lezioni è previsto un periodo di stage presso una delle principali banche italiane o degli operatori finanziari attivi nella nuova finanza tecnologica.

Le lezioni prevedono anche dieci interviste ai protagonisti del settore che racconteranno cosa significhi per la loro istituzione e il mercato questo cambiamento di orizzonte. Saliranno i cattedra: Alessandra Perrazzelli, Vice Direttrice Generale della Banca d’Italia, Massimo Doris, Amministratore Delegato di Banca Mediolanum, Gian Maria Mossa, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali, Roberto Nicastro, Presidente e Co – Fondatore di AideXa, Corrado Passera, Fondatore e Amministratore Delegato di Illimity, Marco Siracusano, Amministratore Delegato di PostePay, Pietro Sella, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Sella, Vittorio Terzi, Managing Partner di Terzi & Partners, Paolo Traverso, Direttore Scientifico di Fondazione Bruno Kessler FBK, Ignazio Rocco di Torrepadula, Fondatore e Amministratore Delegato di Credimi.