Busto Arsizio assume disabili per il censimento delle case e delle persone

Domande entro il 10 luglio

Sono previsti indicativamente 14 incarichi per lo svolgimento di funzioni di rilevatore/operatore di back-office e 1 incarico di coordinatore. L’Amministrazione Comunale ricerca personale per lo svolgimento di incarichi nell’ambito del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni del Comune di Busto.

Le operazioni avranno inizio il 1°ottobre e termineranno il 23 dicembre.

La rilevazione si articola in due differenti componenti campionarie, areale e da lista: la prima è un’indagine in cui vengono rilevate tutte le unità che fanno riferimento al campo di osservazione del censimento; la rilevazione da Llsta è un’indagine che riguarda le famiglie e i relativi alloggi, presenti in una lista campionaria estratta dal Registro Base degli Individui.
L’acquisizione dei dati avverrà mediante questionario elettronico e si basa sull’utilizzo di una pluralità di canali: sia per la rilevazione areale, che per quella da lista, i tablet necessari saranno forniti da Istat.
Le operazioni avranno inizio il 1°ottobre e termineranno il 23 dicembre.

Il numero complessivo delle famiglie coinvolte ammonta a 1.049, di cui si stima che 331 dovranno essere intervistate dal rilevatore.

La rilevazione prevede la compilazione del questionario web, accessibile tramite portale Istat, sia autonomamente da parte delle famiglie, utilizzando le credenziali di accesso riportate nella lettera informativa ricevuta a firma del presidente dell’Istat, sia recandosi presso il Centro comunale di rilevazione (CCR) appositamente istituito dal Comune, dove sarà possibile fruire dell’assistenza di operatori e il recupero delle mancate risposte tramite intervista faccia a faccia effettuata da un rilevatore munito di tablet(CAPI) presso l’abitazione delle famiglie e intervista telefonica effettuata dagli operatori del CCR.

Gli interessati dovranno far pervenire la propria candidatura all’Ufficio protocollo entro il prossimo 10 luglio 2021.