Concerto all’Università dell’Insubria

Il 4 Giugno va in scena il penultimo atto della stagione concertistica dell'ateneo

La stagione concertistica dell’Università dell’Insubria di Varese si avvia alla conclusione mettendo in scena venerdì 4 giugno il penultimo atto:  un originale concerto, per organo e pianoforte, ad opera di Giulio Mercati e Corrado Greco che propongono trascrizioni di brani orchestrali (Beethoven, Wagner, Liszt) ma anche pagine originali, come quella della Toccata festiva di Barber.

L’appuntamento è previsto per il pomeriggio, dalle ore 17 alle 19.

«La particolare pasta sonora ottenibile dalla combinazione di questi strumenti è stata pretesto, nell’Ottocento, per la trascrizione di molti brani orchestrali con esiti molto interessanti, ma si presta benissimo anche per l’esecuzione di pagine originali, come quella della Toccata festiva di Samuel Barber che chiuderà il concerto» ha spiegato il maestro Corrado Greco, direttore artistico della stagione e protagonista di questo appuntamento.

Come per le esecuzioni precedenti, i musicisti suoneranno nell’aula magna dell’Università, a  Varese in sicurezza e nel rispetto delle norme, mentre il pubblico potrà assistere all’esibizione sul canale YouTube dell’ateneo.

Per chi non potesse assistere, sempre sul canale YouTube dell’Ateneo, la registrazione del concerto rimarrà sempre fruibile.

Per seguire il concerto:

https://youtu.be/TI6atYfeU28

https://www.facebook.com/uninsubria 

 

A questo link si può prendere visione di tutta la rassegna:

https://www.uninsubria.it/eventi/rassegna/stagione-concertistica-dateneo-20202021