Regione Lombardia finanzia la creazione di 9 boschi in provincia di Varese

I boschi serviranno a riequilibrare la presenza di spazi verdi e boschivi in territori a forte urbanizzazione.

In totale sono 21 progetti finanziati  quest’anno con un importo aggiuntivo di 800.000 euro. In provincia di Varese sono nove. La Regione Lombardia ha finanziato lo scorso anno la creazione di 95 nuovi boschi di pianura e collina attraverso un bando da 9 milioni di euro.

Si realizzeranno infrastrutture verdi in modo da riequilibrare la presenza di spazi verdi e boschivi in territori a forte urbanizzazione. I progetti sono condivisi con gli enti locali e utili non solo al miglioramento della qualità della vita, ma anche alla diffusione di una rinnovata cultura ambientale. Le aree boschive contribuiranno alla protezione, conservazione e valorizzazione dell’ecosistema, alla tutela della biodiversità e alla prevenzione del dissesto idrogeologico nelle aree delle colline pedemontane.

I boschi sorgeranno a:

  • Buguggiate – Comune Buguggiate – 35.331,39 euro;
  • Luvinate – impresa forestale – 18.871,44 euro;
  • Ranco – Comune Ranco (cascina San Martino) – 46.602,50 euro;
  • Besozzo – Comune Besozzo – 37.413,26 euro;
  • Ternate – Comune Ternate – 25.928,43 euro;
  • Cavaria con Premezzo – Comune Cavaria con Premezzo (roggia laghetto)    – 33.608,63 euro;
  • Cavaria con Premezzo – Comune Cavaria con Premezzo (via Montello) – 26.383,15 euro;
  • Varese – Comune Varese (località varie) – 72.188,36 euro;
  • Ranco – Comune Ranco (torrente cantina Caravalle) – 30.066,48 euro.