Residenze storiche aperte al pubblico nel Varesotto per ascoltare musica classica

Ingresso libero con posti limitati per l'emergenza Covid. E' richiesta la prenotazione.

Il Coronvirus non ferma “Musica nelle residenze storiche”. La manifestazione è arrivata alla sua sedicesima edizione e avrà inizio martedì 7 e proseguirà fino a settembre. Quest’anno, a causa delle misure di distanziamento richieste per la prevenzione ai contagi da Covid 19, i posti sono limitati ed è necessario prenotare per poter partecipare ai vari concerti. Si deve chiamare il 349/6028015.

Dopo il tragico periodo che ha toccato tutti e segnato molti, sei Amministrazioni Comunali, con grande volontà di ritornare alla bellezza della musica e dei luoghi che la ospitano, hanno accolto e sostenuto il progetto della direzione artistica della Rassegna, con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.

Gli appuntamenti in programma

I concerti, che avranno inizio alle 21, saranno tutti a ingresso gratuito. Essendo i posti limitati, è necessario prenotarsi: sarà possibile farlo contattando telefonicamente il numero 349/6028015. Tutte le date in programma:

Martedì 7 luglio
Duo Octo Cordae, Domenico Masiello e Eliana De Candia (violini).
Giardini di San Pancrazio, Casale Litta.

Domenica 12 luglio
Fathlinda Thaci e Mario Roncuzzi (violini), Gianluca Muzzolon (violoncello) e Davide Vendramin (fisarmonica).
Corte Caffi, Buguggiate.

Lunedì 20 luglio
“Mozart: serenate”, ottetto.
Villa Calmia, Galliate Lombardo.

Domenica 26 luglio
Milano Luster Bass.
Sagrato delle chiesa dei Santi Pietro e Paolo, Inarzo.

Giovedì 6 agosto
“Ritratti di signora”, Le Cameriste Ambrosiane.
Villa Ghiringhelli, Azzate.

Sabato 5 settembre
“Sogni notturni”, Giorgio Costa (pianoforte), Bruno Gambarotta (voce narrante).
Ditta Goglio, Daverio.