Gli antichi organi del varesotto riprendono vita grazie a una serie di concerti nelle chiese

Ingresso libero. La stagione iniziata a luglio di concluderà in ottobre. Tutti gli appuntamenti.

L’associazione Stagione Antichi Organi Patrimonio d’Europa, annuncia le date della 40° edizione del suo ciclo di concerti sugli organi storici della provincia di Varese. La rassegna Antichi Organi si articola quest’anno in 19 concerti distribuiti sul territorio, che faranno tappa anche a Luino. Gli eventi si terranno a partire dal 4 luglio, fino al 10 ottobre.

Il direttore artistico Irene De Ruvo annuncia il grande traguardo sulla pagina facebook della compagnia Antichi Organi di Varese e presenta il progetto. Tutti i concerti, eccetto quello del 4 ottobre, si terranno alle 21.00 di sera e saranno a ingresso libero grazie al sostegno della regione Lombardia e dalla provincia di Varese che hanno largamente finanziato e supportato la compagnia.

Eventuali aggioramenti e variazioni del programma saranno annunciati sulla pagina facebook “Antichi Organi di Varese”, qui di seguito il calendario completo dei concerti.

  • Sabato 11 luglio, Maccagno con Pino e Veddasca presso il Santuario Madonna del Rosario (Madonnina); suonano Matteo Galli, organo “Somigliana” del sec. XVIII e Matteo Riboldi al clavicembalo
  • Sabato 18 luglio, Cugliate Fabiasco presso la Chiesa della Purificazione di Maria V. in Fabiasco; con Fabiana Ciampi, organo “Marzoli e Rossi” del 1913
  • Venerdì 24 luglio, Maccagno con Pino e Veddasca presso la Chiesa di S. Martino in Campagnano; appuntamento con Christian Tarabbia, organo “Arioli e Franzetti” del 1836
  • Domenica 2 agosto, Maccagno con Pino e Veddasca presso la Chiesa di S. Quirico in Pino Lago Maggiore; Alessandro Passuello, organo “Giorgio Maroni” del 1907
  • Venerdì 7 agosto, Sesto Calende presso l’Abbazia di S. Donato; con Emanuele Carlo Vianelli, organo “Carlo Aletti” risalente al 1869
  • Sabato 15 agosto, Tronzano Lago Maggiore presso la Chiesa parrocchiale di S. Rocco; Umberto Forni, organo provenientne da Vira Gambarogno (CH) con interventi di F. Carnisi 1857
  • Domenica 16 agosto, Brusimpiano presso il Santuario della B.V. del Campaccio di Ardena; suona Lorenzo Lucchini, organo “Francesco Carnisi” risalente al 1847 con interventidi Giuseppe Vedani
  • Lunedì 17 agosto, Maccagno con Pino e Veddasca presso la Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso in Graglio; con Sergio Paolini, organo “Giuseppe Valli” del 1848 ceduto a Graglio nel 1877
  • Sabato 22 agosto, Luino presso il Santuario Madonna del Carmine; suona Marco Ruggeri, organo “Francesco Carnisi” 1857
  • Sabato 5 settembre, Besozzo presso la Chiesa dei SS. Alessandro e Tiburzio; con Andrea Gottardello, organo “Giacomo Mascioni e Figli” Cuvio, 1884 e Mariachiara Cavinato, soprano
  • Venerdì 18 settembre, Caravate presso la Chiesa di S. Giovanni Battista; suona Marco Cadario, organo “Arioli e Franzetti” del 1859
  • Sabato 19 settembre, Tradate presso il Santuario del Crocifisso; Elisa Teglia, organo “Eugenio Maroni Biroldi” risalente al 1848
  • Domenica 20 settembre, Cassano Magnago presso la Chiesa di S. Maria del Cerro; suona Simone Vebber, organo “Fratelli Carrera” del 1834
  • Venerdì 25 settembre, Brunello presso la Chiesa parrocchiale di S. Maria Annunciata; appuntamento con Giancarlo Parodi, organo di fine sec. XVIII con interventi di E. Biroldi sec. XIX
  • Sabato 26 settembre, Gorla Maggiore presso la Chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta; Federica Iannella, organo “Giuseppe Bernasconi” 1881
  • Sabato 3 ottobre, Gornate Olona presso la Chiesa di S. Vittore; Luca Dellacasa, organo “Antonio e Gaetano Prestinari” 1828
  • Domenica 4 ottobre alle ore ore 16.00, Cairate presso Chiesa parrocchiale dei SS. Ambrogio e Martino; Irene De Ruvo, direttore artistico di questo ciclo di concerti, organo “Antonio e Gaetano Prestinari” del 1842
  • Sabato 10 ottobre, Lonate Pozzolo presso Chiesa parrocchiale di S. Ambrogio; suona Alessio Corti, organo “Antonio e Gaetano Prestinari” del 1833