Finanziamenti a fondo perduto per aprire le prime strutture commerciali fuori dall’Europa

Si può trattare di un ufficio, show room, negozio o corner. Il finanziamento copre le spese di apertura e le relative attività promozionali.

E’ aperto il bando per la concessione di un finanziamento delle spese per la realizzazione di un ufficio, show room, negozio o corner in un Paese extra UE e relative attività promozionali. Sono ammessi beni e/o servizi prodotti in Italia; beni e/o servizi non prodotti in Italia ma comunque distribuiti con il marchio di imprese italiane

L’importo massimo finanziabile può raggiungere il 100% del totale preventivato e non può superare il 25% del fatturato medio dell’ultimo triennio, fino a 2,5 milioni di euro.

Possono partecipare tutte le imprese operanti in tutti i settori, in forma singola o associata.

Le domande di finanziamento devono riguardare un programma che deve essere realizzato in un solo Paese di destinazione e massimo due Paesi di proiezione situati nella stessa area geografica, dove sostenere esclusivamente spese promozionali. Fermi restando i suddetti limiti, l’impresa può presentare più domande di finanziamento.